top of page
SPONSORIZZATE FB.png

ABILITAZIONE DOCENTI, L'ANVUR ESPRIME PARERE MOTIVATO. ENTRO I PROSSIMI DIECI GIORNI IL DECRETO DI ACCREDITAMENTO DA PARTE DEL MINISTERO ( L'ITER )

La fase presso l'ANVUR è quella che ha richiesto maggior tempo (39 giorni). Entro i prossimi 10 giorni, come previsto dall'iter del procedimento, avremo Decreto di accreditamento






Giorno 4 dicembre 2023 abbiamo dato la notizia che dal MUR sono stati approvati 1510 percorsi per conseguire l'abilitazione docenti. Il MUR ha QUINDI validato le prime 1.510 proposte di corsi di formazione presentate dagli atenei (1.157) e dall’alta formazione artistica e musicale (353), su un totale di 1.545 istanze pervenute.


La fase dell'ANVUR è quella fase che ha richiesto maggior tempo ( 39 giorni circa su un tetto massimo di 40 giorni ). Come anticipato in un articolo nella giornata di ieri, l'ANVUR ha espresso parere motivato. Quindi entro i prossimi 10 giorni come previsto dall'iter del procedimento avremo il Decreto di accreditamento. Le istituzioni, a seguire, saranno autorizzate ad attivare e organizzare i corsi di studio. Entro fine mese le varie università, che hanno presentato richiesta di accreditamento dei corsi per il conseguimento dell'abilitazione docenti, dovrebbero quindi attivare i vari percorsi. Sembra quindi essere giunti alla fine dell'iter di accreditamento.

LEGGI ANCHE


ELENCO DEI PERCORSI APPROVATI DAL MUR

Fonte "Il SOLE 24 ORE"


INDICE ABILITAZIONE DOCENTI




1. Chi dovrà conseguire i 60, 36 o 30 CFU? Scopri il percorso formativo

  1. Percorsi formativi in ingresso abilitanti da 60 CFU CFA, istituiti e destinati a coloro che intendono insegnare una disciplina specifica nella scuola secondaria. Questi corsi offrono un'ampia formazione, compresa l'attività di tirocinio diretto e indiretto ( SCOPRI NEL DETTAGLIO IL PERCORSO DIDATTICO CLICCA QUI ). 

  2. Percorsi formativi abilitanti da 30 CFU, per docenti già in possesso di abilitazione su altra classe di concorso o altro grado di istruzione o per docenti specializzati su sostegno. Percorsi che non saranno a numero chiuso, restano fuori dal fabbisogno di docenti stimato dal Ministero dell'Istruzione, in quanto non prevedono tirocinio e potranno essere seguiti interamente online.

  3. Percorsi formativi transitori abilitanti da 30 CFU per docenti con tre anni di servizio presso le scuole statali o paritarie, di cui almeno uno nella specifica classe di concorso e per coloro che hanno sostenuto la prova concorsuale del concorso “straordinario bis”.

  4. Percorsi formativi transitori da 30 CFU, per i neo-laureati o per coloro che non hanno acquisito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022, utili per accedere ai concorsi fino a fine 2024, con ulteriori crediti da integrare in caso si risulti vincitori di concorso

  5. Percorsi formativi post-concorso da 30 o 36 CFU/CFA, per coloro che partecipano ai concorsi senza essere già abilitati

2. Entro quando si avvieranno i corsi di abilitazione all'insegnamento? L’iter di Accreditamento

FASE 1: Gli atenei che soddisfano i requisiti previsti dal DPCM in termini di offerta formativa, di strutture e di docenti hanno avuto tempo fino al 10 novembre per presentare le domande di accreditamento; 

FASE 2: Entro il 20 novembre il MUR verifica l’ammissibilità delle istituzioni;

FASE 3: Entro 10 giorni dalla richiesta, il MUR verifica l’ammissibilità delle istituzioni in ordine ai requisiti stabiliti (quindi 20 novembre);

FASE 4: Entro il 13 gennaio l’ANVUR esprime parere motivato sull’idoneità dei centri multidisciplinari.

Questa è la fase che richiede margini di tempo che possono dilatarsi fino a 40 giorni. Quindi siamo giunti ormai al termine dei 40 giorni.

FASE 5: Decreto di accreditamento: adottato entro i 10 giorni successivi al parere dell’ANVUR. Una volta ottenuto l’accreditamento, le istituzioni saranno autorizzate ad attivare e organizzare i corsi di studio.

4. A quanto ammonta il fabbisogno di docenti stimato dal Ministero dell'istruzione?

Il fabbisogno stimato è di circa 40MILA posti suddivisi per regioni

Nord: 13.801 posti

Centro: 8.435 posti

Sud e Isole: 17.078 posti


SCARICA IL FILE PDF DOVE TROVARE I POSTI DISPONIBILI, SUDDIVISI PER REGIONI E CLASSI DI CONCORSO


ABILITAZIONE DETTAGLIO FABBISOGNO PER REGIONE (1)
.pdf
Scarica PDF • 2.27MB


6. Quali sono stati i criteri per l'individuazione dei posti messi a bando?

a) dei posti vacanti della programmazione regionale degli organici, deliberata ai sensi dell’art. 39 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, al netto dei docenti abilitati nominati a tempo determinato;

b) del contingente di personale docente privo di abilitazione assunto con contratto a tempo determinato su posti disponibili, ma non vacanti, nel triennio precedente;

c) dei posti vacanti e disponibili del contingente del personale docente di scuola secondaria di primo e secondo grado per le scuole italiane all’estero;  

d) delle esigenze di personale abilitato delle scuole paritarie e dei percorsi di istruzione e formazione professionale delle regioni, quantificate, in caso di impossibilità di determinazione entro il termine previsto dal comma 3, in una maggiorazione fino al 30 per cento del fabbisogno stimato sulla base delle lettere a) e b) .




APPROFONDIMENTO SU PRESENTAZIONE DOMANDA GPS

Analizzando la situazione che si sta profilando, anche se si dovesse slittare a gennaio in merito all'attivazione dei percorsi, per quanti dovranno conseguire i 30 e i 36 CFU, in vista dell'aggiornamento delle GPS, non ci sono problemi in termini di tempo. La durata di entrambi i percorsi è di circa 3 mesi. Anche per quanti dovranno conseguire i 60 CFU non dovrebbero esserci problemi. In questo caso la durata dei percorsi è di almeno 6 mesi e si arriverebbe quindi a ridosso della presentazione della domanda.

Andando avanti con ordine l'aggiornamento delle GPS 2024, atteso tra maggio e luglio 2024, è il tema centrale che interessa il mondo scuola. Dopo l'ipotesi di un possibile slittamento dell'aggiornamento delle graduatorie ( CLICCA QUI ) sollevata da diversi esponenti di sindacati e la successiva smentita avvenuta pochi giorni fa ( CLICCA QUI ) durante un incontro tra il Capo di Gabinetto, dott. Recinto, e le Organizzazioni sindacali, avente come oggetto il prossimo aggiornamento delle GPS, continuano ad emergere nuovi interrogativi tra i nostri lettori.


Ciò che sta veramente a cuore a quanti devono conseguire l'abilitazione è l'inserimento in prima fascia.

In merito a tale tema ci è stato chiesto: sarà possibile inserirsi in prima fascia se il percorso di abilitazione non è stato ancora concluso?


La risposta è sì, senza alcun indugio. Infatti in situazioni simili è sempre stata data la possibilità di un inserimento con riserva. Un'ipotesi che già avevamo anticipato in un nostro articolo. Inoltre c'è da dire che l'iter dell'accreditamento dei corsi è già stato avviato e le università che attiveranno i percorsi sono state rese note ( VEDI ELENCO AGGIORNATO AL 27 NOVEMBRE ). Quindi i docenti che devono abilitarsi hanno la possibilità di concludere i percorsi in tempo utile, in particola modo chi deve conseguire i 30 o i 36 CFU. Tali percorsi sono relativamente brevi con una durata di circa 3 / 4 mesi. Per il conseguimento dei 60 CFU serviranno invece circa 6 mesi.


APPROFONDIMENTI






di LA REDAZIONE


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page