top of page

ABILITAZIONE DOCENTI 60,36 E 30 CFU, TUTTO QUEL CHE C'È DA SAPERE. ITER ED ELENCO DELLE UNIVERSITÀ

Aggiornamento: 19 nov 2023

Abilitazione docenti 60, 36 e 30 CFU. Chi dovrà conseguirla? Entro quando partiranno i corsi? In quali università verranno attivati?


INDICE


1. Abilitazione Docenti, situazione attuale ( scarica il DPCM )


L'iter di accreditamento da parte delle Università è avviato. Infatti entro il 10 novembre le università interessate all'attivazione dei percorsi formativi per l'abilitazione all'insegnamento dovevano presentare domanda di accreditamento. Abbiamo anche la stima di quanti posti verranno messi a bando per l'abilitazione docenti ( 60, 36 e 30 CFU ). Restano fuori dalla conta i percorsi da 30 CFU che saranno istituiti per quei docenti già in possesso di abilitazione all'insegnamento su una CDC e decidono di conseguire una ulteriore abilitazione su altra Classe di Concorso ( restano fuori dalla conta in quanto questi percorsi formativi non sono caratterizzati da attività in presenza e possono quindi essere seguiti online ).

Scarica il DPCM che regolamenta l'istituzione dei percorsi formativi

SCARICA IL DPCM - 4 AGOSTO 2023 -ABILITAZIONE DOCENTI
.pdf
Scarica PDF • 19.70MB

2. Chi dovrà conseguire i 60, 36 o 30 CFU? Scopri il percorso formativo

  1. Percorsi formativi in ingresso abilitanti da 60 CFU CFA, istituiti e destinati a coloro che intendono insegnare una disciplina specifica nella scuola secondaria. Questi corsi offrono un'ampia formazione, compresa l'attività di tirocinio diretto e indiretto ( SCOPRI NEL DETTAGLIO IL PERCORSO DIDATTICO CLICCA QUI ).

  2. Percorsi formativi abilitanti da 30 CFU, per docenti già in possesso di abilitazione su altra classe di concorso o altro grado di istruzione o per docenti specializzati su sostegno. Percorsi che non saranno a numero chiuso, restano fuori dal fabbisogno di docenti stimato dal Ministero dell'Istruzione, in quanto non prevedono tirocinio e potranno essere seguiti interamente online.

  3. Percorsi formativi transitori abilitanti da 30 CFU per docenti con tre anni di servizio presso le scuole statali o paritarie, di cui almeno uno nella specifica classe di concorso e per coloro che hanno sostenuto la prova concorsuale del concorso “straordinario bis”.

  4. Percorsi formativi transitori da 30 CFU, per i neo-laureati o per coloro che non hanno acquisito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022, utili per accedere ai concorsi fino a fine 2024, con ulteriori crediti da integrare in caso si risulti vincitori di concorso

  5. Percorsi formativi post-concorso da 30 o 36 CFU/CFA, per coloro che partecipano ai concorsi senza essere già abilitati

3. Entro quando si avvieranno i corsi di abilitazione all'insegnamento? L’iter di Accreditamento

FASE 1: Gli atenei che soddisfano i requisiti previsti dal DPCM in termini di offerta formativa, di strutture e di docenti hanno avuto tempo fino al 10 novembre per presentare le domande di accreditamento;

FASE 2: Entro il 20 novembre il MUR verifica l’ammissibilità delle istituzioni;

FASE 3: Entro 10 giorni dalla richiesta, il MUR verifica l’ammissibilità delle istituzioni in ordine ai requisiti stabiliti (quindi 20 novembre);

FASE 4: Entro il 10 dicembre l’ANVUR esprime parere motivato sull’idoneità dei centri multidisciplinari.

Questa è la fase che richiede margini di tempo che possono dilatarsi fino a 40 giorni. A questa fase abbiamo assegnato un tempo di 20 giorni, quindi un tempo medio rispetto alle tempistiche massime. Lo abbiamo fatto tenendo conto della sinergia tra Università, Ministero e ANVUR. Infatti i percorsi presentati devono soddisfare il carattere di uniformità in termini di: articolazione dell’offerta formativa, erogazione delle singole attività previste nei percorsi, procedure di monitoraggio sul livello qualitativo della formazione e valutazione finale degli aspiranti docenti.

FASE 5: Decreto di accreditamento: adottato entro i 10 giorni successivi al parere dell’ANVUR. Una volta ottenuto l’accreditamento, le istituzioni saranno autorizzate ad attivare e organizzare i corsi di studio.


4. A quanto ammonta il fabbisogno di docenti stimato dal Ministero dell'istruzione?

Il fabbisogno stimato è di circa 40MILA posti suddivisi per regioni

Nord: 13.801 posti

Centro: 8.435 posti

Sud e Isole: 17.078 posti


SCARICA IL FILE PDF DOVE TROVARE I POSTI DISPONIBILI, SUDDIVISI PER REGIONI E CLASSI DI CONCORSO

ABILITAZIONE DETTAGLIO FABBISOGNO PER REGIONE (1)
.pdf
Scarica PDF • 2.27MB




6. Quali sono stati i criteri per l'individuazione dei posti messi a bando?

a) dei posti vacanti della programmazione regionale degli organici, deliberata ai sensi dell’art. 39 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, al netto dei docenti abilitati nominati a tempo determinato;

b) del contingente di personale docente privo di abilitazione assunto con contratto a tempo determinato su posti disponibili, ma non vacanti, nel triennio precedente;

c) dei posti vacanti e disponibili del contingente del personale docente di scuola secondaria di primo e secondo grado per le scuole italiane all’estero;

d) delle esigenze di personale abilitato delle scuole paritarie e dei percorsi di istruzione e formazione professionale delle regioni, quantificate, in caso di impossibilità di determinazione entro il termine previsto dal comma 3, in una maggiorazione fino al 30 per cento del fabbisogno stimato sulla base delle lettere a) e b) .



APPROFONDIMENTI:




di LA REDAZIONE


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


NEWS IN
PRIMO PIANO

banner dattILOGRAFIA
NUOVI BANNER - 2
NUOVI BANNER
SUCCESSO 2
SUCCESSO 1
AUMENTA IL PUNTEGGIO IN GRADUATORIA DOCENTI
SUCCESSO 1
BANNER - NUOVA HOME PAGE

GPS 2024 2026

AUMENTA IL PUNTEGGIO IN GRADUATORIA DOCENTI
BANNER - NUOVA HOME PAGE
bottom of page