top of page
SPONSORIZZATE FB

Gratteri: "rispettare i docenti e i voti presi a scuola, io lo facevo grazie ai miei genitori"

Nicola Gratteri alla presenza dell'arcivescovo Don Mimmo Battaglia, ripercorrendo nel ripercorrere il suo vissuto ha dichiarato che...



Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica di Napoli, una delle icone della legalità nel nostro paese, durante la festa-evento dei giovani del Movimento Giovanile Salesiano del Sud Italia in programma fino al 2 giugno a Napoli, alla presenza dell'arcivescovo Don Mimmo Battaglia, ripercorrendo il suo vissuto ha asserito che "è fondamentale il rispetto degli insegnanti e dei loro giudizi messi agli alunni - e ancora - l’idea del rispetto delle regole l’ho avuta fin da bambino, perché la vita della mia famiglia era cadenzata dalle regole: fare i compiti, studiare, sistemare il

letto, lavarsi, essere ordinati, avere rispetto per gli insegnanti e al ritorno sottoporsi al controllo del voto. Era più semplice, il voto sintetizzava tanto. Quando andavo a scuola si parlava di legalità. Onestà e generosità erano le due parole più usate a casa mia. La coerenza dei miei genitori mi ha facilitato la vita”. L’incontro è stato aperto da un momento coreografico affidato alla compagnia dei Furbanti dell’oratorio di Cerignola.


Don Mimmo Battaglia nel suo intervento ha dichiarato che “qui a Napoli sto vivendo un’esperienza molto forte e particolare, quello che sono oggi lo devo soprattutto alle persone che ho incontrato, che mi hanno aperto gli occhi, che sono state messe ai margini, i non veduti, i tanti impoveriti, i ragazzi tossicodipendenti, le donne vittime di violenza. Non abbiate paura di abitare la strada, la fede si rende credibile quando esce dalle sagrestie. È dalla strada che tu entri nelle case”.

Nicola Gratteri e l’arcivescovo di Napoli don Mimmo Battaglia sono due persone che legano parole ad esempio di vita. Persone che sanno indicare la via maestra, rispettivamente della legalità e della cristianità.

All'incontro stanno partecipando più di 400 giovani, di età compresa trani 16 ed i 20 anni, provenienti da gruppi Salesiani, delle Figlie di Maria Ausiliatrice, dal Sud Italia e anche da Albania e Kosovo.

PROGRAMMA DI OGGI 2 GIUGNO


Domenica, 2 Giugno:

  • La giornata inizierà con la testimonianza di Lucia Montanino presso Villa Floridiana al Vomero;

  • Dopo una condivisione sull'intera esperienza della Festa, l'evento si concluderà con la Celebrazione Eucaristica presieduta dall'Ispettore dei Salesiani del Sud, don Gianpaolo Roma presso la Chiesa di San Francesco d’Assisi.


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE


















di LA REDAZIONE




SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI




留言


bottom of page