top of page
SPONSORIZZATE FB.png

#IOLEGGOPERCHÈ: NUOVI LIBRI NELLE SCUOLE PER POTENZIARE LE BIBLIOTECHE SCOLASTICHE

#Ioleggoperchè, giunta all’ottava edizione, è una campagna nazionale dell’Associazione Italiana Editori che consente, non solo a studenti e famiglie ma alla cittadinanza intera, di portare nuovi libri nelle scuole e potenziare così le biblioteche scolastiche


Al via domani l’ottava edizione di #ioleggoperché, la campagna nazionale dell’Associazione Italiana Editori (AIE) per portare nuovi libri nelle scuole e potenziare così le biblioteche scolastiche. L’iniziativa, che proseguirà fino al 12 novembre, è resa possibile grazie al sostegno del Ministero della Cultura attraverso il Centro per il libro e la lettura ed è portata avanti in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, il Dipartimento per l'informazione e l'editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), l’Associazione Librai Italiani (ALI), il Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai (SIL), con il supporto di Fondazione Cariplo e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.


“#ioleggoperché rappresenta per le studentesse e gli studenti di tutta Italia un’occasione per crescere insieme ai libri, come sottolinea il titolo della campagna di questa edizione, Un libro ti fa grande – ha spiegato il presidente di AIE Innocenzo Cipolletta –. L’anno scorso l’adesione è stata altissima: 1 italiano ogni 136 si è recato in libreria a donare un libro per contribuire alla crescita e alla formazione dei nostri bambini e ragazzi. Quest’anno possiamo fare ancora di più. La squadra che contribuisce all’iniziativa è già ampia ma siamo davvero onorati che ancora una volta si arricchisca dell’attenzione del Capo della Stato, che ringrazio profondamente”.


Per l’ottavo anno consecutivo, infatti, a #ioleggoperché è stata assegnata la Medaglia del Presidente della Repubblica “quale suo premio di rappresentanza”, insieme con “l’augurio per il successo dell’iniziativa”. Da domani, la mobilitazione riguarda tutti: non solo le famiglie per le scuole dei propri figli, ma la cittadinanza intera. Chiunque può andare in libreria e fare la propria parte, lasciando un segno nelle 25.394 scuole e, grazie a Fondazione Cariplo, nei 330 asili nido coinvolti in ciascun territorio. Tutto il mondo del libro, con le 3.609 librerie aderenti, supporta il progetto, attraverso gli appelli di testimonial, scrittori, editori: un invito diffuso e collettivo in tutto il territorio nazionale. Ogni donazione sarà contrassegnata da un adesivo, tramite il quale si potrà lasciare una dedica a chi lo leggerà, e le librerie potranno stampare uno speciale attestato da rilasciare a ogni donatore.



La mobilitazione si farà sentire su tutta la rete: da domani i soggetti coinvolti saranno invitati a supportare la campagna sui loro profili social, condividendo e diffondendo il più possibile il messaggio “vai in libreria e dona un libro alle scuole dal 4 al 12 novembre”, menzionando @ioleggoperche e utilizzando l’hashtag #ioleggoperché. Anche i protagonisti della serie RAI Un posto al sole, che da anni sostiene l'iniziativa, si faranno portavoce del messaggio.


Saranno protagoniste anche scuole e librerie grazie al contest di quest’anno Diventare grandi con i libri. Nessun limite alla fantasia per ragazzi, docenti e librai che potranno interpretare liberamente il tema e organizzare le migliori attività per promuovere le donazioni alla propria biblioteca scolastica. Le 10 scuole dei quattro gradi scolastici (infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado) che riusciranno al meglio a raccontare la loro esperienza su come i libri e la lettura possano far diventare grandi, verranno premiate con 10 buoni acquisto da 1.000 euro ciascuno da spendere in libri.


cs4al-viadonazionidef
.pdf
Scarica PDF • 276KB




di VALENTINA ZIN


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page