top of page
SPONSORIZZATE FB.png

DOCENTI PRECARI SENZA STIPENDIO, ARRIVA LA NOTA MINISTERIALE CHE COMUNICA L'EMISSIONE SPECIALE

Anief: "giovedì 11 gennaio 2024 ci sarà un’emissione speciale con esigibilità 18/19 gennaio 2024 per il pagamento di tutti i supplenti brevi che a oggi non hanno ancora ricevuto un euro di stipendio"




È stato comunicato – ieri, 3 gennaio - alle scuole (con nota ufficiale del MIM con prot. 128 del 2 gennaio ore 17.34) che giovedì 11 gennaio 2024 ci sarà un’emissione speciale con esigibilità 18/19 gennaio 2024 per il pagamento di tutti i supplenti brevi che a oggi non hanno ancora ricevuto un euro di stipendio.



Il sindacato rappresentativo Anief ha rilevato nella nota parecchie anomalie riguardo alla comunicazione. Intanto la convalida dei ratei scende da 5 a 2 giorni senza nessun confronto con le organizzazioni sindacali (i ratei di pagamento devono essere autorizzati entro due giorni dalla loro fine se si tratta di contratti brevi di durata inferiore ad un mese; i ratei di pagamento devono essere autorizzati nei primi due giorni lavorativi del mese successivo se si tratta di supplenze superiore al mese).



Inoltre, non c’è certezza nelle code di lavorazione del Sistema Gestione Contratti (questo costringe giornalmente i DSGA e i DS ad andare a verificare se il sistema ha partorito un nuovo contratto/rateo da mandare in pagamento). Ma la cosa più assurda è che il giorno 3 e 4 gennaio sono comparsi in Sidi a tutte le scuole una serie di contratti da approvare relativi ai mesi di ottobre, novembre e dicembre svaniti nel nulla e ora ricomparsi senza chiari motivi, con la preoccupazione che gli stessi non rientrino nell’emissione speciale perché convalidati dopo il 3 gennaio.



L’Anief si dice preoccupata della gestione delle risorse da parte del MIM: non ultimo il caso PNRR relativo ai collaboratori scolastici e assistenti amministrativi, che sta ricadendo in maniera pesante nei confronti dei tanti precari che con notevoli sacrifici a oggi non hanno fatto mancare la loro professionalità e il senso del dovere.




di LA REDAZIONE


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

LEGGI ANCHE I SEGUENTI ARTICOLI








Comments


bottom of page