top of page

PUBBLICATO IL DECRETO MINISTERIALE SUI 48 MILIONI DI EURO SU RISORSE NAZIONALI

È il Decreto ministeriale n.144 del 21 luglio 2023. Si tratta di euro 48.330.802,09 del Fondo per l’istruzione tecnologica superiore presente nel bilancio Ministero dell’Istruzione.






È stato ufficialmente pubblicato il Decreto Ministeriale 144 del 21 luglio 2023 (registrato dalla Corte dei Conti l’8 agosto 2023) concernente l’assegnazione delle risorse finanziarie agli Istituti Tecnologici Superiori, per l’anno 2023. Si tratta di euro 48.330.802,09 e provengono dal Fondo per l’istruzione tecnologica superiore presente nel bilancio Ministero dell’Istruzione. Come è noto la legge di riordino degli ITS (legge 99/22) come più volte successivamente modificata, prevede che le risorse nazionali per il 2022 e per il 2023 continuino ad essere ripartite sostanzialmente secondo le modalità previste in precedenza. A tal fine il decreto ministeriale 144/23 prevede quanto segue

  • le risorse di cui al Fondo per l’istruzione tecnologica superiore sono ripartite per l’anno formativo 2023/2024 direttamente tra le Regioni, e assegnate in modo da consentire al sistema degli ITS di rendere stabile e tempestiva la realizzazione dei percorsi formativi

  • una quota non superiore al 5 per cento delle risorse è destinata alla realizzazione delle misure nazionali di sistema, ivi compreso il monitoraggio e la valutazione

  • le risorse complessive, al netto della quota riservata alle misure nazionali di sistema, sono ripartite alle Regioni e da esse riversate agli ITS che nell’annualità formativa precedente hanno riportato una valutazione realizzata secondo i criteri e le modalità di applicazione degli indicatori previsti dall’Accordo sancito in sede di Conferenza Unificata del 5 agosto 2014, come modificato dall’Accordo sancito in sede di Conferenza Unificata del 17 dicembre 2015

  • le risorse sono finalizzate

    • alla realizzazione dei percorsi coerenti con i processi di innovazione in atto e inclusi nei piani territoriali regionali

    • per la dotazione di nuove sedi degli ITS

    • per il potenziamento di laboratori e di infrastrutture tecnologicamente avanzate, comprese quelle per la formazione a distanza, utilizzati, anche in via non esclusiva, dalle medesime Fondazioni.


Con separato decreto del Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici, si provvederà a ripartire le risorse stanziate.

Le risorse del PNRR

A fronte dell’esiguità delle risorse nazionale, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza prevede un imponente investimento pari a 1,5 miliardi di euro. Ad oggi sono stati pubblicati i decreti relativi alla ripartizione di quasi un 1,2 miliardi di euro di cui quasi 500 milioni per la realizzazione e il potenziamento di laboratori formativi con attrezzature e arredi innovativi e 700 milionidestinati a incrementare l’offerta didattica delle Fondazioni ITS e a rafforzare la partecipazione delle aziende ai processi formativi.” A questo link un approfondimento specifico su questo investimento. In questa sede analizziamo i dati più significativi delle assegnazioni a livello regionale e a livello di singola Fondazione.

Ripartizione tra Regioni Nelle seguenti tabelle la ripartizione tra Regioni delle risorse per i laboratori e per i percorsi formativi












di CLAUDIO CASTAGNA



contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page