top of page

PROROGA ORGANICO AGGIUNTIVO ATA, ANIEF:"LE SCUOLE HANNO BISOGNO DI INDICAZIONI CHIARE PER IL PROSEGUIMENTO REGOLARE DELLE ATTIVITÁ SCOLASTICHE".

"Continueremo a lavorare affinché questo organico aggiuntivo diventi non un palliativo, ma una certezza almeno fino 2026. Le scuole non possono..."





Con la nota n. 2845 del 16 Aprile 2024 il Ministero dell' istruzione e del merito (MIM) ha stabilito che: "Al fine di assicurare l’attuazione dei progetti finanziati dal PNRR, di contrastare la dispersione scolastica e ridurre i divari territoriali e negli apprendimenti, le istituzioni scolastiche hanno potuto attivare incarichi temporanei di collaboratori scolastici (organico PNRR e Agenda Sud), fino al 15 aprile 2024. A fronte delle esigenze espresse dalle istituzioni scolastiche, questo Ministero, su indicazione del Sig. Ministro, ha individuato 14 milioni di euro, nel proprio bilancio, per finanziare un ulteriore periodo contrattuale, garantendo la prosecuzione del supporto di questo personale alle azioni PNRR e Agenda Sud delle scuole nella parte terminale dell’anno scolastico. Si evidenzia che non appena entrerà in vigore una specifica norma di legge autorizzativa, che verrà inserita nel primo provvedimento utile, sarà possibile, attraverso il sistema SIDI, procedere con la ricontrattualizzazione del personale ausiliario in parola".

“È un ulteriore impegno, da noi fortemente voluto, per garantire la massima continuità delle attività che il personale sta svolgendo a supporto delle scuole, a fronte di molteplici scadenze, dal PNRR ad Agenda Sud”, ha dichiarato il Ministro Valditara.

Una notizia positiva che giunge a ridosso della scadenza dei contratti prevista per il 15 aprile. Una situazione che ha suscitato negli ultimi giorni numerose sollecitazioni da parte delle diverse sigle sindacali.



“Occorre procedere immediatamente – afferma il Presidente Anief Marcello Pacifico – per questa ragione abbiamo chiesto al Governo già dalla scorsa settimana di approvare il provvedimento nel primo Consiglio dei ministri una richiesta. Nell'oggetto della nota infatti – prosegue Pacifico - si parla di proroga, ma nel testo si legge "ricontrattualizzazione", che fa pensare alla proroga dei contratti al personale precedentemente individuato con scadenza 15 aprile.

Le scuole hanno bisogno di indicazioni chiare per il proseguimento regolare delle attività scolastiche. Altresì il personale, che fino a ieri aveva un contratto, ha necessità di avere delle risposte sul proprio lavoro. Urge, infine, capire quali saranno le tempistiche per poter procedere con la contrattualizzazione dei 6mila collaboratori scolastici.

“Come Anief – chiosa Pacifico – continueremo a lavorare affinché questo organico aggiuntivo diventi non un palliativo, ma una certezza almeno fino 2026. Le scuole non possono farne a meno”.







nota-mim-2845-del-16-aprile-2024 (1)
.pdf
Scarica PDF • 240KB

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE













di VALENTINA TROPEA




SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI




Comments


bottom of page