top of page

INCIDENTE FERROVIARIO IN INDIA, QUASI 300 I MORTI E 900 I FERITI

Grave incidente ferroviario, coinvolti tre treni, la causa è un errore di scambio binario. Un'apocalisse per i 2000 passaggeri coinvolti: morti, sangue e urla di aiuto.



Il mondo intero piange per le centinaia di morti causate dal grave incidente ferroviario avvenuto ieri in India. Si tratta del più grave incidente ferroviario degli ultimi 20 anni.

Arrivate le condoglianze da capi di Stato, leader politici e Vaticano. Papa Francesco in un telegramma ha assicurato la sua vicinanza spirituale a quanti coinvolti e alle famiglie delle vittime.


Tre i treni coinvolti, secondo le prime ricostruzione il grave incidente è da imputare ad un errore di scambio, il Coromandel Express, treno nuovo e veloce diretto a Chennai è entrato in un binario morto e si è schiantato contro un treno merci. Lo stesso rovesciatosi allo schianto è stato preso in pieno da un altro treno super veloce il Bengaluru-Howrah.

Un'apocalisse, una tragedia immane. I soccorritori intervenuti presso la stazione di Bahanaga, luogo dello scontro, hanno dovuto lottare contro il tempo per cercare di salvare gli oltre 2000 passeggeri.

17 le carrozze coinvolte nello scontro, una scena raccapricciante: urla di aiuto e sangue. I quasi 900 feriti sono stati trasportati negli ospedali più vicini al luogo, tre ospedali che si sono trasformati in "ospedali di guerra": feriti ovunque, per terra e nei corridoi. Dopo aver prestato socccorso ai feriti si è dovuto passare a quanti, purtroppo, non ce l'hanno fatta. Le vittime salgono a 288. Un dato provvisorio in quanto, secondo quanto dichiarato dai medici dei tre ospedali dei quasi 900 ricoverati molti sono gravissimi.



Il riconoscimento dei corpi è avvenuto presso una scuola in prossimità dell'accaduto. I cadaveri sono stati disposti in fila e i parenti hanno dovuto effettuare il riconoscimento in una situazione di gravi difficoltà. In alcune circostanze per riconoscere il corpo si è fatto squillare il cellulare delle vittime.




contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI





Comments


bottom of page