top of page

GPS da aggiornare ogni anno fino al 2026, lo chiede il sindacato Anief con un emendamento al DL 71/24:perché viviamo una fase straordinaria con tanti abilitati e candidati da assumere

"Le Gps sono fondamentali per assumere il personale docente: in questa fase di alto numero di abilitandi all’insegnamento e di specializzandi su sostegno, abbinata ad..."



“Le Gps sono fondamentali per assumere il personale docente: in questa fase di alto numero di abilitandi all’insegnamento e di specializzandi su sostegno, abbinata ad un numero maggiorato di immissioni in ruolo, con assunzioni aggiuntive e straordinarie previste anche dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, è importante che vengano aggiornate non ogni biennio, come prevede la norma, ma ogni 12 mesi”: a dichiararlo è Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, nell’annunciare un emendamento al decreto legge n. 71/2024, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 126 lo scorso 31 maggio, da convertire in legge entro la fine di luglio 2024.




Il giovane sindacato, sempre con la richiesta di modifica del DL 71/24 indirizzata alla settima commissione della Camera, chiede dunque espressamente l’apertura annuale per il triennio 2024/2026 delle Graduatorie provinciali per le supplenze, al fine di consentire l’inserimento di tutti gli abilitati con i corsi universitari.



L’EMENDAMENTO

Art. 10-bis.

(Misure urgenti in materia di aggiornamento annuale GPS)

1. Al fine di considerare il punteggio ottenuto dai nuovi concorsi indetti secondo le nuove procedure di reclutamento previste per la realizzazione degli obiettivi della Missione 4, Componente 1, Riforma 1.2, del Piano nazionale di ripresa e resilienza, in via straordinaria e fino al termine delle procedure concorsuali indette con il nuovo sistema di reclutamento per gli anni 2024, 2025 e 2026, le graduatorie provinciali per le supplenze, istituite ai sensi dell'articolo 4, commi 6-bis e 6-ter, della legge 3 maggio 1999, n. 124, sono aggiornate con cadenza annuale.

10.07. Caso, Amato, Orrico





TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE












di LA REDAZIONE




SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI




Commentaires


bottom of page