top of page
SPONSORIZZATE FB.png

MIM, #NOISIAMOLESCUOLE: LA SCUOLA COME SECONDA CASA, APERTA NELLE ORE EXTRASCOLASTICHE

Un progetto pilota per le scuole del futuro: inclusive, innovative...

NOISIAMOLESCUOLE

#NoiSiamoLeScuole: Il video racconto del Ministero dell’Istruzione e del Merito questa settimana è dedicato all’Istituto Omnicomprensivo “Giano dell'Umbria-Bastardo”, in provincia di Perugia, che sarà demolito e ricostruito grazie alla linea di investimento dedicata dal PNRR alla costruzione di 212 Nuove Scuole sicure, inclusive, innovative e altamente sostenibili.

La scuola come una seconda casa, aperta a tutti, anche nelle ore extrascolastiche. Così sarà costruito, grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), il nuovo Istituto Omnicomprensivo “Giano dell'Umbria-Bastardo”, a Bastardo, frazione del comune di Giano dell'Umbria, in provincia di Perugia. Un edificio costruito su tre livelli, come spiega l’architetto Stefano Scalabrino, vincitore del concorso di progettazione, con aule didattiche più spaziose, un’Aula Magna e tanti laboratori, alcuni dedicati alle sperimentazioni degli studenti e altri accessibili a tutti. “La scuola che sogniamo – racconta il Dirigente Scolastico, Maurizio Madonia Ferraro – punta a creare momenti di aggregazione e a offrire l’opportunità di costruire una nuova cultura di scambio tra pari, tra diverse generazioni e tra i cittadini del territorio”.

Una costruzione da 4 milioni di euro mediante il finanziamento ministeriale e il cofinanziamento della Provincia, che nasce con l’auspicio di diventare un progetto pilota per le scuole del futuro. “Un progetto che il Ministero ha voluto premiare – commenta Stefania Proietti, Presidente della Provincia di Perugia, ente titolare dell’intervento – del quale andiamo orgogliosi. Un campus che vivrà anche oltre l’orario della scuola per dare sia ai ragazzi sia alla comunità di Giano dell’Umbria la possibilità di vivere e tenere vivo questo luogo”.

Un investimento importante, dunque, perché rappresenterà una risorsa per l’intero territorio. “Una scuola aperta a tutti", ha dichiarato Manuel Petruccioli, sindaco di Giano dell’Umbria, che costituisce “un grande risultato per l’intera comunità gianese”.



La linea di investimento del PNRR finalizzata alla costruzione di nuove scuole prevede la realizzazione di 212 nuovi plessi scolastici, i cui progetti architettonici sono stati selezionati con un concorso di progettazione. Tutti gli interventi prevedono un’azione di sostituzione edilizia (demolizione di una scuola esistente e ricostruzione) e sono gestiti dagli enti locali proprietari degli edifici, beneficiari dei finanziamenti. I progetti di ogni nuova scuola sono stati selezionati attraverso un concorso di progettazione e rispondono a linee guida che definiscono le caratteristiche strutturali principali che le nuove scuole devono rispettare, in termini di sostenibilità, apertura al territorio, capacità di accogliere una didattica innovativa. Il completamento degli interventi è previsto entro il 2026.

Guarda il video della scuola “Giano dell'Umbria-Bastardo”, di Bastardo:





di CLAUDIO CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page