top of page

INDIRE, SEMINARIO MULTILATERALE ETWINNING "INNOVAZIONE E INCLUSIONE PER SCUOLE DI AREE SVANTAGGIATE"

"Il seminario multilaterale, della durata di tre giorni, si svolgerà nella seconda metà di aprile (le date esatte sono in via di definizione) a Torino o a Milano"



L’Unità nazionale eTwinning propone ai docenti di tutte le materie della scuola secondaria di II grado un’interessante opportunità di formazione. Si tratta di “Schools in disadvantaged areas: turning challenges into opportunities with eTwinning”, un seminario multilaterale della durata di tre giorni che si svolgerà nella seconda metà di aprile (le date esatte sono in via di definizione) a Torino o a Milano. L’evento è rivolto ai docenti di 6 Paesi della community eTwinning: Cipro, Grecia, Italia, Malta, Portogallo e Spagna.


I docenti selezionati avranno modo di partecipare ad approfondimenti tematici, conoscere buone pratiche, confrontarsi, trovare punti di contatto e creare nuovi progetti collaborativi a distanza per l’anno scolastico 2024/2025 che diventino strumenti di inclusione, lotta all’abbandono scolastico e valorizzazione del multiculturalismo. Il minimo comune denominatore sarà quello di coinvolgere docenti che insegnano in istituti o classi caratterizzati da situazioni di svantaggio, come per esempio le scuole delle periferie urbane, con molti alunni provenienti da contesti socioeconomici e culturali difficili, e alte percentuali di alunni stranieri.



Obiettivo principale dell’evento sarà quello di iniziare in presenza la progettazione eTwinning da portare avanti durante l’anno scolastico, per superare insieme ai colleghi europei le comuni difficoltà, valorizzare le buone pratiche e motivare gli alunni a partecipare attivamente ai processi di apprendimento, oltre che a motivare i docenti stessi a sviluppare la propria professionalità. Saranno oltre 60 i docenti chiamati a immaginare insieme, attraverso la progettazione eTwinning, come rendere maggiormente inclusivi i loro contesti classe e come facilitare l’integrazione e il coinvolgimento di quegli alunni che troppo spesso restano al margine delle nostre società.


I posti disponibili per l’Italia sono 21 e le candidature sono aperte fino al 4 marzo. Ai docenti selezionati viene richiesta la disponibilità alla realizzazione di progetti eTwinning con uno o più docenti stranieri incontrati durante l’evento eTwinning e l’impegno a disseminare nel proprio istituto quanto appreso durante la formazione.



Fra i criteri di ammissibilità e selezione: essere un docente di scuola secondaria di II grado iscritto a eTwinning al momento della candidatura, avere un’adeguata conoscenza dell’inglese (lingua di lavoro del seminario), avere un’esperienza eTwinning di livello principiante/intermedio; insegnare in una o più classi o in un istituto caratterizzati da una situazione di svantaggio. In base alle informazioni fornite nel modulo di candidatura, l’Unità nazionale eTwinning selezionerà i docenti italiani che saranno invitati a partecipare. In generale, sarà data precedenza a chi non ha già partecipato in passato a eventi europei eTwinning in presenza in Italia o all’estero.


Salvo diverse disposizioni, la sistemazione in albergo e i pasti (limitatamente a quanto previsto dal programma) verranno gestiti direttamente dalla nostra Unità, sia per la prenotazione che per il pagamento, mentre le spese di viaggio, la cui organizzazione è a cura di ciascun partecipante, saranno rimborsate al rientro, previa presentazione della documentazione in originale e in base alle regole di rimborso che saranno comunicate ai docenti selezionati.




TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE










di LA REDAZIONE


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page