top of page

Scuola, definito il Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze (decreto)

"Con il presente decreto è definito il Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze (d’ora in poi Programma) per individuare le iniziative e le modalità di riconoscimento dei livelli di eccellenza conseguiti dagli studenti nei..."



Con il presente decreto è definito il Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze (d’ora in poi Programma) per individuare le iniziative e le modalità di riconoscimento dei livelli di eccellenza conseguiti dagli studenti nei corsi di studio d’istruzione secondaria di secondo grado frequentati presso istituzioni scolastiche, statali e paritarie, e scuole italiane all’estero, statali e paritarie.


Per l’anno scolastico 2024/2025, le competizioni individuate ai sensi dell’articolo 3 del decreto ministeriale n. 182 del 19 marzo 2015, ai fini dell’accesso ai riconoscimenti e ai premi previsti dall’articolo 4 del decreto legislativo 29 dicembre 2007, n. 262, sono elencate nell’Allegato 1 che fa parte integrante del presente decreto.


Accedono al beneficio dei riconoscimenti e dei premi, previsti dall’articolo 4 del citato decreto legislativo, gli studenti che ottengono la votazione di 100 e lode nell’esame di Stato e gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che raggiungono risultati elevati nelle competizioni elencate nell’Allegato 1.




Procedura di accreditamento


La procedura di accreditamento dei soggetti interessati a collaborare con l’Amministrazione scolastica per la promozione e la realizzazione delle iniziative di valorizzazione delle eccellenze è definita dal citato decreto ministeriale n. 182 del 2015.


Modalità di partecipazione degli studenti


Per le modalità di partecipazione degli studenti alle procedure di confronto e di competizione e per i calendari delle iniziative incluse nel Programma si rinvia ai bandi e ai regolamenti pubblicati nei siti dei soggetti promotori, interni ed esterni all'Amministrazione scolastica, indicati nell’Allegato 1.


Certificazione dei risultati di eccellenza


I soggetti organizzatori delle competizioni rilasciano la certificazione dei risultati di eccellenza conseguiti dagli studenti partecipanti alle iniziative incluse nel Programma e ne danno comunicazione alle scuole frequentate dai medesimi studenti.


Risorse finanziarie e modalità di individuazione della quota pro-capite di incentivo per gli studenti


Le risorse finanziarie impiegate per l’attuazione del Programma sono stanziate nel capitolo 1512 del bilancio del Ministero dell’Istruzione e del merito per l’anno 2025.


La quota pro-capite di incentivo per gli studenti meritevoli nelle diverse tipologie di eccellenza individuate con il presente decreto è determinata con successivi provvedimenti del Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione, entro i limiti delle risorse finanziarie stanziate per l’anno 2025 e sulla base delle modalità di seguito descritte.


a) Votazione di 100 e lode nell’esame di Stato La quota pro-capite è stabilita in relazione al numero degli studenti che nell’a.s. 2024/2025 conseguono la votazione di 100 e l’attribuzione della lode nell’esame di Stato conclusivo dei corsi di studio d’istruzione secondaria di secondo grado.


b) Eccellenze conseguite nelle competizioni di cui all’Allegato 1 La quota pro-capite, distinta nei diversi livelli di merito, è stabilita in relazione al numero degli studenti meritevoli, individuati con apposita rilevazione degli esiti delle competizioni interessate.



Per ciascuna delle competizioni è fissato un quantitativo massimale di studenti beneficiari, secondo criteri che siano indicativi della rilevanza dell’iniziativa e della sua diffusione presso gli studenti, le scuole e le regioni. Tali criteri tengono conto di:


- eventuali sviluppi internazionali delle competizioni;

- articolazione in più fasi delle competizioni nazionali;

- numero di studenti partecipanti a ciascuna competizione;

- numero di scuole effettivamente coinvolte nelle iniziative;

- diffusione delle iniziative nelle diverse regioni del territorio nazionale;

- numero di edizioni svolte e consolidamento conseguito dalle iniziative;

- modalità di partecipazione (individuale o per gruppi; in presenza o a distanza).






Nelle competizioni per gruppi è assegnato un premio unico, da suddividersi tra i componenti del gruppo stesso. Premi aggiuntivi sono assegnati agli studenti di cui al comma 1 dell’articolo 1 che risultano vincitori di competizioni con fase internazionale nelle quali concorrono, per ciascun Paese partecipante, gli studenti selezionati mediante apposite competizioni. Le competizioni con fase internazionale sono indicate nell’Allegato 1 con un asterisco.


Premi e Riconoscimenti


I dirigenti scolastici, a valere sulle risorse finanziarie ricevute, assegnano i premi agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado nelle forme di incentivo previste dall’articolo 4 del decreto legislativo 29 dicembre 2007, n. 262.


Le premiazioni sono effettuate dalle scuole frequentate dagli studenti nell’a.s. 2024/2025.


I nominativi degli studenti che conseguono eccellenze certificate, previo consenso degli interessati, sono pubblicati nell’Albo nazionale delle eccellenze.


Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze
.pdf
Scarica PDF • 379KB



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE








di LA REDAZIONE




SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI




Comments


bottom of page