top of page

SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO, APPUNTAMENTO A TORINO DAL 9 AL 13 MAGGIO 2024 CON LA XXXVI EDIZIONE

"L’obiettivo del Salone Internazionale del Libro è come sempre quello di ampliare la platea dei potenziali lettrici e lettori avvicinando gli studenti ai libri e alle pratiche di lettura"



Dopo la grande partecipazione della scorsa primavera, il Salone Internazionale del Libro di Torino torna al Lingotto Fiere da giovedì 9 a lunedì 13 maggio, sotto la nuova direzione di Annalena Benini. Cinque giorni per tracciare parole nuove, sguardi sul mondo e, soprattutto, vite immaginarie, con autori e autrici italiani e internazionali, case editrici e lettrici e lettori di ogni età.


La Liguria è la Regione ospite, non ci sarà un Paese ospite, ma una lingua, quella tedesca. A inaugurarlo sarà Elizabeth Strout, una delle maggiori autrici della letteratura contemporanea americana, Premio Pulitzer per la narrativa. “Il tema sarà la donna a partire dai suoi personaggi, siamo davvero onorati”, ha spiegato Benini. Ognuna delle sette sezioni avrà i suoi ospiti. Per l’Arte, curata da Melania Mazzucco, arriverà Alexandra Lapierre, autrice di romanzi storici; per la sezione Cinema, curata da Francesco Piccolo, sarà presente Paolo Sorrentino, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico, Premio Oscar nel 2014 con La grande bellezza; Teresa Cremisi, curatrice della sezione Editoria, racconterà la vita quotidiana id un editore e avrà tra gli ospiti Antoine Gallimard, nipote di Gaston Gallimard, fondatore della nota casa editrice francese; Francesco Costa, curatore della sezione Informazione, parlerà di questi cambiamenti e del loro impatto sulla società con alcune tra le persone più esperte e competenti del giornalismo italiano e internazionale, come Jill Abramson, prima donna a dirigere il New York Times; nella sezione Leggerezza, a cura di Luciana Littizzetto, ci sarà un incontro su Marcello Marchese con Gianni Morandi; con Erin Doom, curatrice della sezione Romance, ci sarà la scrittrice spagnola Mercedes Ron; mentre Alessandro Starnone sarà protagonista di uno degli incontri della sezione Romanzo a cura di Alessandro Piperno.


Svelati anche i primi ospiti internazionali: il Premio Nobel della Letteratura 2021 Abdulrazak Gurnah, la scrittrice messicana Guadalupe Nettel, con il suo ultimo libro La vita altrove, David Nicholls, scrittore, sceneggiatore e autore televisivo, l’argentina Camila Sosa Villada per la prima volta in Italia. Tra i più attesi della programmazione del Bookstock, dedicata ai piccolissimi e giovani lettori, ci sarà, per la prima volta al Salone del Libro, Jeff Kinney, l’autore bestseller del New York Times della serie Diario di una Schiappa.




Anche per questa edizione tornerà al Bookstock il ciclo di incontri organizzato dal Salone del Libro e dal Centro per il libro e la lettura – Ministero della Cultura, in collaborazione con AIB – Associazione Italiana Biblioteche, che ogni anno offre la possibilità di sviluppare competenze specifiche e approfondite sui fondamenti dell’educazione. Lettura, ma anche scienza, illustrazione, teatro, affettività e disagio giovanile saranno i temi centrali degli incontri, grazie al confronto e al dialogo con esperti in varie discipline tra cui scrittori, illustratori, pedagogisti e scienziati. In occasione del percorso di Educare alla lettura al Salone, si svolgerà l’incontro conclusivo del progetto Leggere è Partecipare.



Educare alla lettura – Leggere è partecipare è il corso di formazione online con sperimentazione in classe, in svolgimento da fine gennaio a inizio marzo sulla piattaforma SalTo+, valido per l’aggiornamento di docenti e organizzato dal Salone del Libro con il Centro per il libro e la lettura e tutte le lezioni sono disponibili sul canale Youtube del Salone del Libro. L’obiettivo è come sempre quello di ampliare la platea dei potenziali lettrici e lettori avvicinando gli studenti ai libri e alle pratiche di lettura, ma anche quello di favorire a scuola lo sviluppo di pratiche e atteggiamenti basati sulla partecipazione attiva. Il corso lavora quindi sulla pratica della Student Voice, cercando con una serie di kit didattici per i docenti di promuovere in classe la presa di parola e legittimazione della voce di ciascuno studente.


La direzione scientifica del corso è affidata a Simone Giusti e Giusi Marchetta. Tra le lezioni: Stare bene a scuola: insegnare in un clima sereno con Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, Dispersione scolastica e giustizia sociale: insegnare per includere con Federico Batini e Storia della nostra scuola: insegnare a partecipare conVanessa Roghi.


1.Comunicato-SalTo-2024_14-febbraio
.docx
Scarica DOCX • 361KB


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE










di KATIA PIEMONTESE


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page