top of page

INCREMENTO DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE PER FINE SETTIMANA

Aggiornamento: 31 lug 2023

In questo fine settimana ci sarà un incremento della circolazione stradale verso le principali località balneari







Per questo fine settimana di luglio è previsto un significativo incremento della circolazione stradale verso le principali località balneari e di villeggiatura italiane e di confine. In particolare, l' incremento è previsto nella giornata di oggi, sabato 29 e e di domani, domenica 30 luglio, giornate contraddistinte con il bollino rosso. Per agevolare gli spostamenti è previsto il divieto di circolazione per i mezzi con massa superiore alle 7,5 tonnellate, dalle 8 di stamattina alle 16 e dalle I7 alle 22 di domani. Le società e gli enti gestori stradali ed autostradali hanno programmato le proprie attività in modo che, nei fine settimana e lungo le direttrici con flussi di traffico più elevati, siano rimossi i cantieri di lavoro temporanei e ci siano tutti gli accorgimenti necessari per assicurare la massimizzazione della sicurezza e della fluidità della circolazione e per garantire il maggior numero di corsie possibili. Il dipartimento della Protezione Civile, per quanto riguarda lo scenario meteo ha previsto rovesci e temporali con maggiori intensità e persistenza. Le zone interessate sono quelle dell’arco alpino e prealpino, con fenomeni che poi andranno a sconfinare sulle adiacenti zone di pianura, in particolare in quella lombarda e in quella veneto-friulana; qui fra il pomeriggio di oggi fino alle prime ore di domenica 30 luglio potranno verificarsi rovesci di forte intensità, con fulmini, grandinate e raffiche idi vento. Nel proseguimento della giornata, resterà possibile lo sviluppo di rovesci o temporali sparsi soprattutto sul Triveneto. Per quanto riguarda le temperature, sabato e domenica si registrano massime sui 35/37°C, con locali punte fino ai 38/39°C, su diverse località di Sardegna, Sicilia e zone pianeggianti e vallive interne del Sud della penisola. Al Centro le massime raggiungeranno i 32/34°C, con locali punte a cavallo dei 35/36°C, mentre sulla Pianura Padana e nella Valle dell’Adige le massime saranno fino ai 31/33°C.







di CLAUDIO CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comentários


bottom of page