top of page
SPONSORIZZATE FB.png

CONCORSO DOCENTI,14438 POSTI IN PIÙ. IN TOTALE SONO 44654, ARRIVA LA CONFERMA DEL MINISTRO ZANGRILLO

Il Ministro Zangrillo annuncia l'arrivo del DPCM che contiene l'aumento di 14438 posti da bandire per il "Concorso docenti". Le cattedre da assegnare a tempo indeterminato saranno 44654






Il Ministro Zangrillo ha annunciato l'arrivo del DPCM che va ad aumentare di 14.438 unità i posti già banditi per il "Concorso docenti". Nelle scorse settimane il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara aveva anticipato tale volontà.


A seguire il dettaglio sul "Concorso docenti"

Come ogni concorso i posti banditi dipendono dal numero di cattedre vuote. Calcolo che avviene a livello regionale. Quindi può capitare che in una regione abbiamo, per una determinata CDC, un numero di cattedre alto, o relativamente alto, mentre in altre un numero basso o addirittura zero. Come per la CDC A046 per la quale sono state bandite 54 cattedre in Veneto mentre in Abruzzo e Calabria non ci sono cattedre a concorso . Una situazione che i potenziali docenti devono necessariamente valutare per capire dove fare domanda per la partecipazione al concorso.( a fine articolo immagini con il dettaglio per regione e CDC ).

I concorsi riguardano ogni ordine e grado della scuola, per complessivi 30.216 posti, di cui 21.101 su posto comune e 9.115 di sostegno. Ai quali si vanno ad aggiungere con DPCM le 14438 unità confermate dal Ministro Zangrillo.

In totale i posti da assegnare da concorso sono 44654.

In dettaglio, i posti messi a concorso sono 1.315 per la scuola dell’infanzia (di cui 608 di sostegno), 8.326 per la scuola primaria (di cui 5.463 di sostegno), 7.646 per la secondaria di I grado (di cui 2.480 di sostegno) e 12.929 per la secondaria di II grado (di cui 564 su sostegno).


Analizzando i dati forniti dall'Amministrazione, si evidenzia che la maggiore disponibilità di posti si riscontra nelle regioni del nord, con percentuali particolarmente elevate per il sostegno (addirittura oltre l’85% per secondaria di I grado e primaria).

Per quanto riguarda la scuola primaria la regione con più posti è la Lombardia con 1339 su posto comune e 2402 su posto di sostegno.

Per quanto riguarda l'Infanzia la regione con più posti è la Puglia per quanto riguarda "posto comune" con 147 cattedre da assegnare, mentre sul sostegno il primato spetta ancora una volta alla Lombardia con 257 cattedre da assegnare.

Anche per la scuola secondaria di I e II grado la regione con più cattedre è al Lombardia.

Potranno partecipare al concorso gli abilitati, i docenti che hanno acquisito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022 e i docenti che hanno prestato servizio per almeno un triennio nelle scuole statali negli ultimi 5 anni con un anno di servizio specifico.

Le prove consisteranno in uno scritto computer based (50 quesiti a risposta multipla) e in un orale comprensivo di un test specifico, sottoforma di una lezione simulata.


DETTAGLIO DEI POSTI PER SECONDARIA DI II GRADO











Le iscrizioni alle prove concorsuali avverranno presumibilmente a partire dall'ultima decade di novembre e sarà previsto un contributo di 10 euro per i costi della procedura. Gli interessati potranno partecipare, sulla base dei titoli posseduti, ad una prova per grado di istruzione e, se specializzati, anche su sostegno, all'interno di un'unica Regione.

APPROFONDIMENTI




di ISABELLA CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID