top of page
SPONSORIZZATE FB.png

CALCOLO DEL VOTO MATURITÀ 2023: COLLOQUIO ORALE E BONUS 5 PUNTI

Aggiornamento: 27 giu 2023

Oltre mezzo milione di studenti convocato alla prova orale della maturità 2022 2023. Da oggi in ordine alfabetico partendo dalla lettera selezionata il 19 in seduta plenaria. Come si calcola il voto della MATURITÀ 2023?




Più di 500mila gli studenti chiamati a sostenere la prova orale dell'esame di maturità 2022 2023. La turnazione è in ordine alfabetico e ogni scuola, durante la Plenaria ha sorteggiato la lettera del cognome dal quale bisogna prendere il via. Oggi migliaia di studenti andranno ad aggiungere l'ultimo tassello utile per il calcolo del voto finale.

Andando subito al sodo cerchiamo di capire nel dettaglio, come si calcola il voto finale della Maturità?

Il voto finale si calcola sommando i voti delle due prove scritte, dell'orale ai crediti ottenuti nell'ultimo triennio della scuola superiore. Il voto viene espresso in centesimi e il voto minimo è 60/100 ( la sufficienza ) mentre il massimo e 100/100 e lode. Altri crediti che gli studenti possono ottenere, e che vanno quindi ad incrementare il voto finale, sono quelli del bonus dei 5 punti. Più avanti nell'articolo spiegheremo quali sono i criteri di assegnazione.


Nel dettaglio:

Il voto massimo della prima prova di italiano che gli studenti hanno sostenuto in data 21 giugno è di 20 punti.

Il voto massimo della seconda prova scritta di indirizzo che gli studenti hanno sostenuto in data 22 giugno, è di 20 punti.

Anche il voto massimo della terza prova orale è di 20 punti.

Quindi sommando i voti delle tre prove si può arrivare a 60, se ad essi si vanno ad aggiungere i 40 punti di credito acquisiti nel triennio ( valore massimo ) il voto sale a 100 punti, che rappresenta il voto massimo della maturità.


Come vengono assegnati i 5 punti del bonus maturità?


Le condizioni fissate dal Miur per l'assegnazione fino a 5 punti bonus sono infatti due:

- essere stati ammessi all’Esame di Stato con almeno 30 crediti;

- aver totalizzato almeno 50 punti alle prove d'esame.

Il che significa che la commissione potrà assegnare il bonus solo a quei studenti che, senza alcun aiuto, sono arrivati a prendere il diploma con 80/100.

Soddisfare le condizioni su citate non fa scattare in automatico l'assegnazione del bonus. Infatti le condizioni indicate dal MIUR sono necessarie ma non sufficienti. Quindi oltre ad arrivare ad un voto di almeno 80/100 senza aiuti gli studenti devono dimostrare alla commissione di essere meritevoli. Quindi sull'assegnazione del bonus dei 5 punti l'ultima parola spetta alla commissione d'esame.


Nei giorni scorsi, la Dott.ssa Flaminia Giorda, Coordinatrice Nazionale del Servizio Ispettivo e della Struttura Tecnica degli Esami di Stato, in un video rivolto agli studenti, vuole condividere qualche consiglio per prepararsi al meglio.





contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID