top of page
SPONSORIZZATE FB.png

ALLERTA METEO AL NORD ITALIA, SCUOLE CHIUSE IN FRIULI VENEZIA GIULIA, IN LIGURIA E A MASSA CARRARA

L'allerta meteo, da rossa a arancione, con precipitazioni diffuse, anche persistenti e temporalesche, porta alla chiusura delle scuole in Friuli Venezia Giulia, Liguria e Massa Carrara. Resta in zona rossa il Veneto

È allerta meteo nel nord Italia. Diverse le scuole che rimarranno chiuse. La tempesta Ciaran, con piogge e temporali, fa scattare l'allerta arancione in diverse zone del nord che si estenderà a seguire al centro e sud Italia.

L’avviso diramato dalla Protezione civile per la giornata di oggi, giovedì 02 novembre, prevede precipitazioni diffuse, anche persistenti e temporalesche, su Piemonte orientale, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna e Toscana, in estensione a Veneto, Friuli Venezia Giulia, Provincia autonoma di Trento e Provincia autonoma di Bolzano.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Inoltre, si prevedono venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali, con locali rinforzi fino a burrasca forte o tempesta, su Liguria, Emilia[1]Romagna, Toscana e Umbria, in estensione a Piemonte meridionale, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Abruzzo e Molise. Si prevedono, infine, estese mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di oggi, giovedì 2 novembre, allerta rossa per rischio idrogeologico su quasi tutto il Friuli Venezia Giulia e su parte del Veneto e allerta arancione in ampi settori dell’Emilia- Romagna, Liguria orientale, Toscana settentrionale, Veneto Centro-meridionale, parte della Lombardia settentrionale, sulle province autonome di Trento e Bolzano e su alcuni bacini del Friuli Venezia Giulia. Valutata, inoltre, allerta gialla su restanti settori di Emilia-Romagna, Lombardia, Toscana, Liguria e su Umbria, Lazio, ampi settori del Molise, parte di Piemonte e Abruzzo e sulla Campania occidentale.


- Nel Friuli Venezia Giulia, in situazione di allerta rossa, il governatore della regione ha decretato la chiusura delle scuole in tutta la regione, Trieste esclusa. Sui social ha comunicato che: "L’allerta meteo rossa ha reso necessario intervenire chiudendo nella giornata di giovedì 2 novembre e venerdì 3 novembre ogni scuola di ordine e grado, nei territori delle ex province di Udine, Gorizia e Pordenone. Inoltre si è provveduto alla chiusura dei parchi pubblici e dell’interruzione del trasporto pubblico locale dalle 12 di domani, come anche le manifestazioni sportive, al fine di limitare quanto più lo spostamento delle persone, tutelando la loro incolumità.

Per la sicurezza di tutti da eventuali danni è consigliato di limitare gli spostamenti non necessari. "

ALLERTA ROSSA IN FRIULI VENEZIA GIULIA

- In quali comuni della Liguria le scuole rimarranno chiuse?

Provincia di Genova

  • Borzonasca;

  • Casarza Ligure;

  • Castiglione Chiavarese;

  • Crocefieschi;

  • Lavagna;

  • Lumarzo;

  • Rapallo;

  • Ronco Scrivia;

  • San Colombano Certenoli;

  • Sestri Levante.

Provincia di La Spezia

  • Ameglia;

  • Beverino;

  • Bolano;

  • Borghetto Vara;

  • Brugnato;

  • Framura;

  • Follo;

  • Gattorna;

  • Lerici;

  • Monterosso;

  • Porto Venere;

  • Riccò del Golfo;

  • Riomaggiore;

  • Sarzana;

  • Sesta Godano;

  • Varese Ligure;

  • Vezzano Ligure.

- Persiste l'allerta rossa in Veneto

In Veneto i venti saranno ancora tesi e a tratti forti su costa, pianura centro meridionale, zone prealpine e pedemontane centro occidentali, con criticità idraulica rossa nelle zone Adige-Garda e Monti Lessini, e Po, Fissero-Tartaro-CanalBianco e Basso Adige riferita alla piena del Fiume Adige.

Nelle zone in allerta idraulica è previsto un innalzamento significativo del livello dei corsi d’acqua principali; probabile superamento della prima soglia idrometrica su Piave Pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Basso Brenta -Bacchiglione, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, della seconda soglia idrometrica su Livenza, Lemene e Tagliamento e della terza soglia idrometrica sulle zone Adige-Garda e Monti Lessini, e Po, Fissero-Tartaro-CanalBianco e Basso Adige, con inondazione delle are limitrofe e golenali; sulle zone in allerta rossa possibili scenari rilevanti (erosione delle sponde, tracimazione, sifonamento, rotture arginali, sormonto di ponti e altre opere).

Rimane quindi valido l'invito a mantenere un comportamento prudente e limitare gli spostamenti.


- Allerta arancione su Toscana nord-ovest

Allerta arancione per il meteo in Toscana. Il presidente della Regione, Eugenio Giani sui social dichiara: "emessa dalla nostra sala regionale su Toscana settentrionale per rischio idrogeologico e idraulico dalle 15 di oggi, giovedì 2 novembre. Allerta gialla per temporali forti e vento forte su tutta la Toscana. Dal pomeriggio possibili temporali, anche di forte intensità, inizialmente sul nord-ovest con 40-60 mm/h, in trasferimento alle altre zone della regione in serata, previste raffiche superiori a 100km/h sull’Appennino, 80-100km/h sulla costa. Rischio mareggiate su tutta la costa e Arcipelago. Raccomandiamo la massima attenzione e prudenza, possibili nubifragi a causa della forte intensità della perturbazione!


- Elenco delle scuole chiuse a Massa Carrara

Aulla, Fivizzano, Podenzana, Pontremoli, Bagnano, Fosdinovo.

ALLERTA METEO IN TOSCANA



di LA REDAZIONE


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page