top of page
SPONSORIZZATE FB.png

TORNA QUESTA SETTIMANA IL CONSUETO APPUNTAMENTO CON #NoiSiamoLeScuole

L’appuntamento con il format #NoiSiamoLeScuole di questa settimana è dedicato all’Istituto Tecnico Agrario “Solimene” di Lavello, in provincia di Potenza, , che sarà demolito e ricostruito grazie alla linea di investimento dedicata dal PNRR alla costruzione di 212 Nuove Scuole sicure, inclusive, innovative e altamente sostenibili


#noisiamolescuole

#NoiSiamoLeScuole: L’Istituto Tecnico Agrario “Solimene” di Lavello (PZ), costruito nel 1959, è la prima scuola secondaria di II grado del territorio ad aver dato ai ragazzi l’opportunità di studiare nel proprio comune. Dopo 64 anni, grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), la Provincia ha deciso di demolire il vecchio edificio e ricostruire la scuola in una forma più moderna e adeguata alle nuove esigenze didattiche. “Sarà un edificio innovativo dal punto di vista dell’efficienza energetica, dell’architettura, della impiantistica e della sicurezza”. Una scuola, dunque, funzionale, sostenibile e inclusiva, aperta al territorio e senza barriere architettoniche, ha spiegato la Dirigente scolastica, Anna dell’Aquila .

Il nuovo Istituto sarà ricostruito seguendo il progetto vincitore del concorso di progettazione indetto dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, presentato nel video dall’ingegnere progettista e dalla Provincia di Potenza.

La scuola avrà tutti i comfort abitativi, una coibentazione di altissimo livello e laboratori che saranno impiegati per svolgere le attività didattiche ma potranno essere utilizzati anche “dalle numerose aziende del settore agro-alimentare presenti sul territorio, anche per fornire agli studenti un’opportunità di alternanza scuola-lavoro, quindi una fusione tra il sapere e il saper fare”, racconta Maria Mecca, dell’Ufficio progettazione della Provincia di Potenza.


La linea di investimento del PNRR finalizzata alla costruzione di nuove scuole prevede la realizzazione di 212 nuovi plessi scolastici, i cui progetti architettonici sono stati selezionati con un concorso di progettazione. Tutti gli interventi prevedono un’azione di sostituzione edilizia (demolizione di una scuola esistente e ricostruzione) e sono gestiti dagli enti locali proprietari degli edifici, beneficiari dei finanziamenti.


I progetti di ogni nuova scuola sono stati selezionati attraverso un concorso di progettazione e rispondono a linee guida che definiscono le caratteristiche strutturali principali che le nuove scuole devono rispettare, in termini di sostenibilità, apertura al territorio, capacità di accogliere una didattica innovativa. Il completamento degli interventi è previsto entro il 2026.






di CLAUDIO CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

bottom of page