top of page
SPONSORIZZATE FB.png

ANIEF, SERVONO MODIFICHE SOSTANZIALI AL REGOLAMENTO SU ASSEGNAZIONE SUPPLENZE.

La bozza di regolamento è identica alla proposta dei sindacati di quasi due anni fa. ANIEF ribadisce la necessità di modifiche sostanziali del regolamento supplenze.

Il ministero dell’Istruzione e del Merito ha informato le organizzazioni sindacali, a margine dell’incontro sui tutor di tirocinio dei nuovi percorsi abilitanti, della ripresa dell’iter di adozione del regolamento per la costituzione delle Graduatorie provinciali per le supplenze in vista del prossimo aggiornamento.

La bozza di regolamento, sui cui il ministero ha registrato le osservazioni del Consiglio di Stato, è sostanzialmente identica a quella già proposta ai sindacati quasi due anni fa. La delegazione ANIEF, formata dai segretari generali Chiara Cozzetto, Marco Giordano e Andrea Messina, ha ribadito la necessità ineludibile di modifiche sostanziali del regolamento supplenze.


Tra le numerose proposte di modifica avanzate da ANIEF ricordiamo:

- la necessità di mantenere l’aggiornamento delle GPS almeno su base biennale (il ministero dell’Istruzione e del Merito vorrebbe farlo diventare triennale);

- garantire agli aspiranti “saltati” dal sistema informatizzato per non aver indicato tutte le preferenze di poter comunque partecipare ai successivi turni di nomina quanto meno per l’assegnazione delle disponibilità rese note successivamente;

- modificare il sistema delle sanzioni, in particolare quella che prevede l’esclusione dalle nomine per l’intero periodo di vigenza delle graduatorie in caso di abbandono di servizio (la sanzione per ANIEF non andrebbe applicata in presenza di giustificati motivi e comunque dovrebbe essere limitata al solo anno scolastico di riferimento);

- non considerare la mancata indicazione di preferenza per gli spezzoni e i posti a orario non intero come rinuncia a proposta di assunzione e, pertanto, come causa di esclusione dagli eventuali successivi turni di nomina per posti interi.

- portare da 15 a 30 giorni il limite temporale di presentazione delle istanze;

- innalzare il limite delle venti scuole esprimibili a trenta, ai fini della costituzione delle graduatorie di istituto per la copertura delle supplenze brevi e saltuarie;

- consentire all’aspirante destinatario di incarico di raggiungere la sede per la presa di servizio effettiva oltre le 24 ore, se l’aspirante risiede in provincia diversa da quella da cui proviene la proposta di supplenza, e comunque non meno del tempo minimo necessario.


ANIEF conferma che continuerà a portare avanti queste istanze in tutte le prossime occasioni di confronto sul tema con il ministero.



di LA REDAZIONE


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page