top of page
SPONSORIZZATE FB.png

AL VIA I CORSI SULLA SICUREZZA STRADALE RIVOLTI A TUTTI GLI STUDENTI

A ogni studente che avrà frequentato i corsi sulla sicurezza stradale verranno attribuiti due punti aggiuntivi nel momento del conseguimento della patente


sicurezza stradale

Recentemente il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge dedicato agli interventi in materia di sicurezza stradale che prevede una stretta ai neopatentati: non potranno guidare supercar per i primi tre anni (attualmente un anno) e una stretta per chi si mette alla guida ubriaco, sotto effetto di sostanze stupefacenti o utilizza il cellulare. Nel nuovo codice entrano poi norme per i monopattini e per la sicurezza dei ciclisti. È anche prevista una delega per rivedere l’intero sistema di multe e sanzioni stradali.


Per quanto riguarda gli interventi di interesse del Ministero dell’Istruzione, verrà potenziata l’educazione in ambito scolastico, istituendo corsi extracurricolari di educazione stradale con una premialità finale: a ogni studente che li avrà frequentati verranno attribuiti due punti aggiuntivi all’atto del conseguimento della patente.

I corsi verranno introdotti intervenendo sull’articolo 230 del Codice della strada e saranno organizzati dalle Scuole secondarie di II grado, statali e paritarie. Gli interventi del MIM, pertanto, si inseriscono nell’ambito delle numerose iniziative per promuovere la cultura della prevenzione e della sicurezza stradale nelle scuole di ogni grado, coinvolgendo gli studenti di tutte le fasce d’età.




di ISABELLA CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

bottom of page