top of page

IL 6,6% DEGLI STUDENTI CALABRESI ESCE CON LA LODE DALLA MATURITÀ

L’analisi di Roberto Ricci, presidente Invalsi


Roberto Ricci, presidente Invalsi, ha analizzato l’evidente discrepanza tra i risultati delle prove invalsi e i voti dei maturandi del Mezzogiorno.


I rapporti delle prove Invalsi 2022 hanno evidenziato che gli allievi che non raggiungono il livello base in Italiano superano la soglia del 60% in Campania, Calabria e Sicilia.

Ma i voti dei maturandi dicono ben altro: in Calabria il numero di diplomati con la lode è del 6,6%, seguita da Puglia 6,3%, Umbria 5% e Sicilia 4,8%. Ultima in classifica è la regione Lombardia, dove hanno preso la lode solo 1,5 studenti su cento.


Come mai?


Secondo Ricci tutto si basa sul “rapporto tra la valutazione di scuola e la valutazione standardizzata. La valutazione di scuola osserva anche tanti altri aspetti del ragazzo, che non la valutazione standardizzata non osserva, per questo io non mi scandalizzo che ci siano delle differenze, ma deve esistere – soprattutto alla maturità – una certa relazione tra le due cose. Benvenga una valutazione squisitamente di scuola, calata sullo studente, però questa non può prescindere da uno sguardo più ampio”.


di VALENTINA ZIN

contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it

















Comments


NEWS IN
PRIMO PIANO

banner dattILOGRAFIA
NUOVI BANNER - 2
NUOVI BANNER
SUCCESSO 2
SUCCESSO 1
AUMENTA IL PUNTEGGIO IN GRADUATORIA DOCENTI
SUCCESSO 1
BANNER - NUOVA HOME PAGE

GPS 2024 2026

AUMENTA IL PUNTEGGIO IN GRADUATORIA DOCENTI
BANNER - NUOVA HOME PAGE
bottom of page