top of page
SPONSORIZZATE FB.png

“E-PROJECT 2023- 2025 ECOLOGICAL LITERACY”: IL PROGETTO PER IL CLIMA

L’ iniziativa è promossa dall’ Osservatorio Permanente Giovani- Editori in collaborazione con Enel


Il 14 marzo presso l’ aula magna del Liceo Ennio Quirino Visconti è stato presentato il progetto dal titolo “E- Project 2023-2025 Ecological Literacy”, l’ iniziativa promossa dall’ Osservatorio Permanente Giovani- Editori in collaborazione con Enel.



Il progetto, che nasce per contrastare il collasso ecologico del pianeta, con particolare attenzione al climate change, vede coinvolte mille classi delle scuole superiori di tutta Italia per la durata di tre anni con un percorso a tappe che terminerà con la pubblicazione online delle tesine preparate da migliaia di team di studenti sul tema suddetto.


Il presidente dell’ Osservatorio permanente giovani- editori, Andrea Ceccherini, ha spiegato: “Con questo progetto vogliamo chiamare a raccolta una generazione che ha dimostrato di avere l’ambiente a cuore, per invitarla a passare dalla protesta alla proposta. Con “E-project” offriremo uno strumento utile ai giovani a definire, dopo un serio lavoro di studio e confronto sullo stato di salute del pianeta terra, le azioni più utili a proteggerlo non solo dagli effetti del riscaldamento globale ma anche dalle deforestazioni, dall’inquinamento dell’atmosfera e degli oceani, nonché dalla perdita della biodiversità”. Il delegato di Enel,Francesco Starace, ha risposto alle molte domande degli studenti in platea: “L’impegno per un nuovo modello di consumo e produzione basato sulla sostenibilità deve far leva su due elementi : la formazione e il confronto, in particolare con i giovani. Ecco perché siamo orgogliosi di presentare E-Project, nella consapevolezza che solo aprendo spazi di approfondimento e di riflessione condivisi è possibile realizzare il cambiamento preservando l’ambiente e coinvolgendo chi, di quel cambiamento, può e deve essere protagonista”.


I temi che si svolgeranno saranno cinque, gli alunni e le alunne lavoreranno in gruppo per preparare le lezioni. Ogni classe sarà divisa in cinque squadre, ogni squadra elaborerà una tesina da presentare e discutere in aula.Verranno selezionati i cento lavori più validi e i cinque migliori riceveranno un premio nel corso dell’ anno scolastico 2024. L'iniziativa vuole fornire a tutti gli studenti un «calcolatore dell’impronta ecologica dei comportamenti» online che permetterà a ciascuno di misurare in tempo reale gli effetti sull’ambiente delle proprie scelte quotidiane.


Si tratta di un’ iniziativa molto interessante che fa riflettere i giovani su quanto sia importante avere cura dell’ ambiente in cui si vive, perché da qui dipende il benessere di ogni individuo.


di ISABELLA CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI







Comments


bottom of page