top of page
SPONSORIZZATE FB.png

DOCENTI CON LEGGE 104, CHIESTA IN SICILIA LA VERIFICA DEI TITOLI CHE DANNO PRECEDENZA AI

Aggiornamento: 7 ago 2023

L’assessore all’ Istruzione e alla Formazione professionale della regione Sicilia, Mimmo Turano, ha chiesto un iter di verifica sui titoli di precedenza degli aspiranti docenti di incarico a tempo determinato che usufruiscono della legge 104.


LEGGE 104

Si torna a parlare di legge 104, titolo che da precedenza o vantaggi, per quei docenti che in Sicilia aspirano ad incarichi a tempo determinato. In passato, non poche volte, si è verificato che ad usufruire dei vantaggi derivanti dalla legge 104 comma 3 siano stati docenti che non ne avevano diritto. Accusati di truffa insieme ai medici compiacenti. Ovviamente non solo in Sicilia in passato si sono verificati casi di "furbetti".


In collaborazione con l’ufficio scolastico regionale per la Sicilia, l’ assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale della regione Siciliana, Mimmo Turano, ha iniziato un iter di verifica sui titoli di precedenza degli aspiranti a incarico di docenza a tempo determinato che usufruiscono della legge 104.



L'assessore nell'avviare tale procedura rassicura quanti usufruiscono delle agevolazioni della legge 104 comma3 che "non si tratta né di una caccia ai furbetti né di una crociata contro chi usufruisce legittimamente della legge 104. "


Quale obiettivo ha la verifica dei requisiti che danno precedenza ai docenti che aspirano ad incarichi a tempo determinato in Sicilia?

Il nostro obiettivo - afferma Turano - è quello di garantire massima equità e trasparenza nel processo di selezione per gli incarichi a tempo determinato e tutelare anche tutti coloro che hanno reale necessità di assistenza e di avere un congiunto vicino”.

Lo stesso ha ha aggiunto: “Ringrazio il direttore dell’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, Giuseppe Pierro che ha risposto positivamente alla nostra sollecitazione e ha già inviato una nota ai dirigenti degli ambiti territoriali e a quelli delle istituzioni scolastiche siciliane, per avviare una verifica attenta e tempestiva di tutti i titoli di precedenza dichiarati, prima che si possano consolidare posizioni di vantaggio illegittime”.




di ISABELLA CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page