top of page
SPONSORIZZATE FB.png

PITTONI (LEGA): "GLI IDONEI DEI CONCORSI ORDINARI SARANNO TUTTI ASSUNTI”

Concorso docenti per precari con tre anni di servizio e 24 CFU


Nei giorni scorsi il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha dichiarato che in vista dell’estate si svolgerà il prossimo concorso docenti - volto a coprire circa 25mila posti - destinato ai precari con tre anni di anzianità di servizio e 24 CFU.


"Gli idonei dei concorsi ordinari saranno tutti assunti. Il concorso annunciato dal ministro Valditara è quello previsto dal PNRR, che non si può evitare. Solo che, facendolo partire prima dei percorsi formativi abilitanti all'insegnamento, lo rendiamo di fatto un concorso riservato. Si continuerà così a pescare dalle graduatorie degli ordinari - per le quali è sempre più concreta la possibilità di diventare, per legge, ad esaurimento - e dalle Gae". Lo dichiara il responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega Mario Pittoni, già presidente della commissione Cultura al Senato.

Al momento Valditara non ha reso note le modalità di accesso ma considerando le tempistiche, solitamente lunghe, non si tratterebbe però di un concorso con un’unica procedura concorsuale: si è parlato di un concorso anche per il prossimo anno scolastico.

Come prevede il PNRR, potranno partecipare al concorso tutti i docenti che abbiano conseguito almeno 30 CFU dei 60 previsti con il nuovo percorso di reclutamento.


PNRR reclutamento docenti

Per ottenere l’accesso al concorso, il nuovo percorso di reclutamento prevede di essere in possesso dell’abilitazione oppure aver svolto almeno 3 anni di servizio nella scuola statale negli ultimi 5 anni, di cui almeno 1 nella classe di concorso in questione

I docenti già in possesso dell’abilitazione e risultati vincitori del concorso saranno assunti a tempo indeterminato.

Tutti colori che partecipano al concorso ma SENZA abilitazione ma hanno svolto almeno 3 anni di servizio nella scuola statale negli ultimi 5 anni, di cui almeno 1 nella classe di concorso in questione, sottoscriveranno un contratto di supplenza fino al 31 agosto durante il quale dovrà completare un percorso formativo da 30 CFU. In caso di esito positivo, il docente avrà diritto all’assunzione a tempo indeterminato. Questi ultimi dovranno inoltre sostenere un periodo di prova + un test finale che in caso di esito positivo porterà alla conferma definitiva del ruolo.

Fase transitoria

Fino al 31 dicembre 2024 la fase transitoria prevede l’attivazione di percorsi formativi da 30 CFU per l’accesso ai concorsi fino alla fine del 2024 o l’accesso con 24 CFU, acquisiti entro il 31 ottobre 2022. In caso di esito positivo, il docente avrà diritto all’assunzione a tempo indeterminato. Questi ultimi dovranno inoltre sostenere un periodo di prova più un test finale che in caso di esito positivo porterà alla conferma definitiva del ruolo.



di VALENTINA ZIN


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI




Bình luận


bottom of page