top of page
SPONSORIZZATE FB

I COMPENSI PER I COMMISSARI E I PRESIDENTI D’ ESAME SONO FERMI AL 2007

L’ obiettivo della UIL Scuola Rua è quello di aumentare gli stipendi degli insegnanti e di tutti i lavoratori della scuola


“Le somme destinate a commissari e presidenti dell'Esame di Stato sono stabilite nel decreto interministeriale del 24/5/2007. In quell'anno l'inflazione, in Italia - dato Istat - era all'1,8%, oggi siamo all'8,2%. La politica non può ignorare questi numeri”, lo afferma il segretario generale Uil Scuola Rua Giuseppe D'Aprile.


Il personale della scuola non ha beneficiato, per quanto riguarda le retribuzioni, dei momenti di sviluppo, con un Paese a Pil crescente. Con il rallentamento del Pil, e attualmente, in assenza di rinnovo contrattuale, la situazione è diventata ancor più critica.



“Per noi l'aumento degli stipendi degli insegnanti e di tutti i lavoratori della scuola è un obiettivo irrinunciabile. L'obiettivo è duplice: da una parte valorizzare il lavoro che il personale della scuola svolge tutti i giorni con dedizione e professionalità, dall'altro contribuire a rimettere in moto il nostro Paese. Stipendi e/o compensi più alti potrebbero sostenere l'economia e aiutare a scongiurare la minaccia di un'inflazione ancora più elevata e una crisi del costo della vita ancora maggiore”, conclude D’ Aprile.



di ISABELLA CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI





Comments


bottom of page