top of page
SPONSORIZZATE FB.png

14 TIROCINI CURRICULARI NELLE SCUOLE ITALIANE ALL’ESTERO

Presentazione candidature entro il 31 maggio 2023


C’è ancora tempo fino al 31 maggio 2023 per la presentazione delle domande per la partecipazione al bando Maeci-Mur-Crui per 14 tirocini curriculari, rivolto agli studenti universitari di laurea magistrale e a ciclo unico di tutte le classi di laurea, presso sei scuole italiane collocate all’estero, nelle città di Atene, Barcellona, Istanbul, Madrid, Parigi e Zurigo.

I tirocinanti saranno impegnati nella realizzazione di attività di supporto alla didattica: ricerche, studi, analisi ed elaborazione di dati, affiancamento al personale, comunicazione istituzionale.


REQUISITI:


Al programma possono partecipare gli studenti che possiedono i requisiti seguenti:


  • cittadinanza italiana;

  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;

  • non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di sicurezza o di misure di prevenzione;



  • essere iscritti a un corso di laurea magistrale o a ciclo unico;

  • avere acquisito almeno 60 CFU nel caso delle lauree specialistiche o magistrali e almeno 230 CFU nel caso delle lauree magistrali a ciclo unico;

  • avere una conoscenza, certificata dall’Università o da organismo ufficiale di certificazione, della lingua inglese a livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER) e, a titolo preferenziale, se richiesto dalla Sede scolastica all’estero ospitante, di una seconda lingua straniera;

  • avere riportato una media delle votazioni finali degli esami non inferiore a 27/30;

  • avere un’età non superiore ai 28 anni.


Bando_Scuole_estero_aprile2023
.pdf
Download PDF • 338KB


di CLAUDIO CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI