top of page
SPONSORIZZATE FB.png

ALLUVIONE IN TOSCANA, SALE IL NUMERO DEI MORTI. GIANI: ABBIAMO UN GRANDE CUORE, RICOSTRUIREMO TUTTO!

Aggiornamento: 4 nov 2023

È disastroso il primo bilancio dell'alluvione in corso in Toscana. Quattro i morti e non quantificabili i danni che hanno subito i cittadini e il territorio tutto

IN AGGIORNAMENTO

Salgono a quattro i morti, disastroso il primo bilancio dell'alluvione in corso in Toscana. Non quantificabili i danni che hanno subito i cittadini e il territorio tutto.

Ore 10:00 del 3 novembre

Il Governatore della Regione Toscana, Eugenio Giani, dichiara che "sono immagini devastanti quelle del sopralluogo sopra le aree colpite di Campi Bisenzio, Prato e Quarrata. Ma il nostro sistema regionale ha risposto con grande determinazione. " In un momento così difficile Eugenio Giani rivolge agli abitanti della Toscana parole di incoraggiamento: "Abbiamo un grande cuore e forza e ricostruiremo quello che abbiamo perso. Toscana forza!"

Dichiarazione del Governatore Eugenio Giani

Immagini del sopralluogo


Ore 7:30 del 3 novembre

È disastroso il primo bilancio dell'alluvione in corso in Toscana. Tre i morti e non quantificabili i danni che hanno subito i cittadini e il territorio tutto.

Il Governatore Giani ha dichiarato che " sono continuati senza sosta gli interventi lungo tutta la notte e assistenza alla popolazione. Risultano rotture sul Bisenzio a Santa Maria a Campi, sul Marina a Villa Montalvo, sul Fosso Reale, sull’Agna a Montale, sulla Stella a Casini di Quarrata, sul Bardena e sul torrente Iolo. Livelli in calo su Ombrone Pistoiese e Bisenzio ma la situazione è ancora molta critica.

Situazione Arno: La piena è attesa a Firenze dopo le ore 12 con un colmo di piena a cavallo del primo livello di guardia. Al momento sta transitando il colmo di piena sulla Sieve oltre i 300mc/secondo. Sta transitando anche la piena sul Serchio a 1000mc/secondo.Il Servizio Nazionale della protezione civile è impegnato a fronteggiare le criticità causate dall’eccezionale maltempo che ha colpito la regione Toscana."


Squadre delle Organizzazioni Nazionali di volontariato sono state mobilitate dai primi minuti successivi all’evento e stanno operando con mezzi anfibi e gommoni. 4 squadre sono state subito messe a disposizione dalla Croce Rossa provenienti da Lombardia, Abruzzo e Lazio. 4 anche le squadre del CNSAS – Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico da Emilia-Romagna, Marche e Umbria. Impegnate anche squadre del Soccorso Alluvionale SWRTT e delle Misericordie.


È stata attivata la colonna mobile della regione Lombardia, che è operativa con 12 volontari, 5 mezzi e 3 idrovore. Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha messo a disposizione a supporto delle squadre locali ulteriori squadre anfibie da Lombardia, Piemonte, Marche, Lazio, Basilicata e Campania.


Un elicottero è stato messo a disposizione dalla Guardia Costiera per il trasporto urgente di un paziente da Campi Bisenzio all’ospedale di Careggi, operato dalla CROSS di Pistoia tramite il COAU – Centro Operativo Aereo Unificato del Dipartimento.

Ulteriori mezzi e idrovore sono in partenza e saranno operative dalle prime ore della mattina.

Il Dipartimento della Protezione Civile prosegue l’attività di coordinamento e supporto al territorio colpito, come già fatto nei giorni scorsi per seguire l’evoluzione del fenomeno. Per l'area, infatti, era stato emesso un avviso di condizioni metereologiche avverse che indicava allerta arancione per rischio idrogeologico.




di LA REDAZIONE


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID