top of page
SPONSORIZZATE FB.png

COLLOQUI SCUOLA-FAMIGLIA: DOVERE CONTRATTUALE DEI DOCENTI

È importante assicurare la concreta accessibilità al servizio

Tra i tanti doveri contrattuali di ogni docente rientra anche quello di partecipare agli incontri individuali con le famiglie. Tale impegno è previsto dall’ art. 29 del CCNL scuola, nello specifico al comma 2 è previsto che tra gli adempimenti rientrano:


  • la preparazione delle lezioni e delle esercitazioni;

  • la correzione degli elaborati;

  • i rapporti individuali con le famiglie.


Al comma 3 dell’art.29 lettera a), rientra nelle 40 ore di attività di carattere collegiale l’informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini trimestrali, quadrimestrali e finali e sull’andamento delle attività educative nelle scuole materne e nelle istituzioni educative.


Nel comma 4 dell’art.29 del CCNL 2006-2009 è scritto: “ per assicurare un rapporto efficace con le famiglie e gli studenti, in relazione alle diverse modalita’ organizzative del servizio, il consiglio d’istituto sulla base delle proposte del collegio dei docenti definisce le modalità e i criteri per lo svolgimento dei rapporti con le famiglie e gli studenti, assicurando la concreta accessibilità al servizio, pur compatibilmente con le esigenze di funzionamento dell’istituto e prevedendo idonei strumenti di comunicazione tra istituto e famiglie”. Molte scuole stabiliscono, una volta al mese, un’ora di colloquio con i docenti su prenotazione dei genitori, non si tratta però di un’ ora aggiuntiva oltre il regolare orario di servizio dei docenti, ma si stabilisce un criterio di accesso ad un servizio per il rapporto scuola-famiglia.


di ISABELLA CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI





bottom of page