top of page
SPONSORIZZATE FB.png

SCUOLA: CALCI E PUGNI AL DOCENTE DI LETTERE

SASSO: “CHI TOCCA UN INSEGNANTE TOCCA TUTTI NOI. REAGIREMO”


Il bullismo ancora oggi è un fenomeno che suscita molte preoccupazioni in particolar modo nei giovani, ma questa volta ad essere la vittima, non è un giovane studente, ma un docente di lettere dell’istituto comprensivo Siani di Villaricca a Napoli.


Il grave episodio si sarebbe consumato all’uscita di scuola dopo che il professore, scaturito dal fatto che durante la lezione,il docente avrebbe ripreso lo studente in quanto non prestava attenzione alla spiegazione della lezione in corso.



Sulla vicenda si è espresso il sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso :“Sconcerto e dolore nell’apprendere come una violenza così cieca e gratuita possa essere esercitata da studenti poco più che ragazzini. Dobbiamo interrogarci tutti, da genitori ed educatori, sulle cause di una rabbia tanto distruttiva che viene riversata furiosamente sul prossimo. Bisogna anche chiedersi - ha evidenziato il sottosegretario cosa è stato fatto per impedire che la figura dell’insegnante venisse svilita, umiliata e perdesse quel rispetto e quell’autorevolezza che fino a qualche tempo fa non erano in discussione. Episodi del genere chiamano in causa tutta la società civile, non solo la comunità direttamente coinvolta”.


“Al docente aggredito va tutta la mia vicinanza e quella del Ministero dell’Istruzione - ha detto Sasso -. Spero di poter incontrare quanto prima lui e tutta la comunità scolastica dell’Istituto comprensivo Giancarlo Siani per testimoniare di persona la solidarietà delle Istituzioni. Chi tocca un insegnante, adulto o ragazzo che sia, deve sapere che tocca tutti noi, lo Stato, la comunità scolastica, e tutti insieme reagiremo”, ha concluso.

di CLAUDIO CASTAGNA





Comments


bottom of page