top of page
SPONSORIZZATE FB.png

Miur: Avviso per la selezione di esperti esterni nell'ambito del progetto 271 Fondo Asilo Migrazione e Integrazione

"Per partecipare alla procedura di selezione indetta mediante il presente avviso, i candidati devono possedere i..."




Per partecipare alla procedura di selezione indetta mediante il presente avviso, i candidati devono possedere i seguenti requisiti di ammissibilità, fermo il possesso di quelli indicati dall’art. 2 che segue:


  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o della cittadinanza di paesi terzi con regolare permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;

  • godimento dei diritti civili e politici;

  • non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una P.A ai sensi dell'articolo 4, comma 2, lettera l) del DPR 487 del 9 maggio 1994 e/o dell’articolo 2, comma 2, del DM del 14 ottobre 2021;

  • non avere in corso procedimenti penali, procedimenti amministrativi per l'applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione o precedenti penali a proprio carico iscrivibili nel casellario giudiziale, ai sensi dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313;

  • essere in regola rispetto agli obblighi di leva;

  • non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o licenziato per le medesime ragioni ovvero per motivi disciplinari ai sensi della vigente normativa di legge o contrattuale;

  • non essere stato dichiarato decaduto per aver conseguito la nomina o l'assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;

  • non trovarsi in situazioni di incompatibilità e conflitto d’interesse nel contrarre con la Pubblica Amministrazione o in condizioni ostative alla stipula del contratto e/o all’assunzione dell’incarico;

  • essere in possesso di partita I.V.A. ovvero rendere dichiarazione di impegno all’apertura della stessa in caso di conferimento dell’incarico;

  • non essere destinatario di provvedimenti disciplinari relativi all’esercizio della professione negli ultimi 3 anni precedenti la pubblicazione del presente Avviso;

  • non avere procedimenti disciplinari, né penali, né per responsabilità amministrativo contabile in corso.



Tipologie di professionalità ricercate e relativi ambiti di attività


Il presente Avviso è finalizzato alla selezione, ai sensi dell’art. 7, comma 6, del D. Lgs. n. 165/2001, per titoli e valutazione dei curricula, di complessivi n. 3 incarichi professionali, come di seguito delineati.


PROFILO A:

Revisore Contabile Principali attività:

  • Verifiche amministrativo-contabili sui Rendiconti di Spesa presentati dal Capofila e dai diversi Partner del PROG-271.


Requisiti minimi richiesti:

  • Diploma di laurea magistrale/specialistica o equivalente;

  • Iscrizione al Registro dei Revisori Contabili del MEF da almeno 5 anni;

  • Documentata esperienza pregressa non inferiore a 5 anni in materia di verifiche amministrativocontabili, con incarico di Revisore, per Enti di diritto pubblico e/o privati per progetti finanziati con fondi europei.


PROFILO B:

Esperto Legale Principali attività:

  • Verifica ed attestazione della correttezza e della legittimità delle procedure relative al PROG-271, tra cui procedure di acquisto di materiali / attrezzature / servizi (appalti), attivate dal Capofila e/o dai diversi Partner, nonché la verifica della corretta applicazione dei principi di trasparenza, adeguata pubblicità e parità di trattamento nelle predette procedure.


Requisiti minimi richiesti:

  • Diploma di laurea magistrale/specialistica o equivalente in Giurisprudenza;

  • Iscrizione all’Albo degli Avvocati da almeno 5 anni;

  • Documentata esperienza pregressa non inferiore a 5 anni in materia di procedure ad evidenza pubblica relative a forniture, servizi o lavori e/o di incarichi da parte di Enti di diritto pubblico e/o privati tenuti all’applicazione del Codice dei contratti pubblici (i.e. D.lgs. 163/2006, D.lgs. 50/2016, D.lgs. 36/2023) ovvero in attività di supporto ad operatori economici partecipanti a procedure ad evidenza pubblica e/o a progetti comunitari e/o Avvisi pubblici su progetti comunitari gestiti da Amministrazioni pubbliche. Nell’ambito dell’esperienza lavorativa dovrà emergere il requisito dell’assegnazione di incarichi specifici in qualità di Esperto legale. Non saranno presi in considerazione incarichi generici di verifica amministrativa né altri incarichi di consulenza o assistenza legale o relativi al contenzioso.


PROFILO C: Esperto di Rendicontazione


Principali attività:

  • Supporto tecnico e finanziario per la rendicontazione delle spese di progetto e alla predisposizione delle richieste di rimborso da trasmettere all’Autorità Responsabile, ed in particolare: supporto tecnico-specialistico nella predisposizione della documentazione amministrativa necessaria alla realizzazione del progetto; supporto tecnico-specialistico nella comprensione delle regole di ammissibilità delle spese previste nell’ambito del FAMI, nonché di tutti gli adempimenti previsti ai fini di una corretta gestione finanziaria del progetto; raccolta dei documenti contabili atti a dimostrare la veridicità delle attività svolte; predisposizione di tutti gli strumenti e documenti richiesti in sede di registrazione contabile; predisposizione delle richieste di rimborso secondo le modalità e nei termini richiesti dall’AR; partecipazione agli incontri periodici organizzati dall’AR in materia di ammissibilità e rendicontazione delle spese; supporto nella gestione dei rapporti con l’AR o altri organismi designati nell’ambito del FAMI per quanto attiene la gestione amministrativo-contabile del progetto; supporto nello svolgimento di controlli amministrativo-contabili da parte del Revisore contabile, dell’Esperto Legale nonché da altri organismi designati nell’ambito del FAMI.


Requisiti minimi richiesti:

  • Diploma di laurea magistrale/specialistica o equivalente;

  • Esperienza post lauream di almeno 5 anni di esperienza nelle attività di rendicontazione, con particolare riferimento a pratiche di carattere amministrativo e finanziario, nell’ambito di progetti finanziati con fondi europei;



Modalità di svolgimento e corrispettivo


La prestazione professionale si svolgerà presso la sede centrale di questa Amministrazione o presso altre sedi individuate e/o autorizzate dalla stessa, in presenza o a distanza.


L’incarico dovrà prendere avvio entro e non oltre il termine stabilito dall’Amministrazione tramite apposita comunicazione, e in ogni caso successivamente all’esito positivo dei controlli di legittimità e di regolarità contabile dei singoli contratti, salvo diversa previsione, ed avrà una durata non superiore a dodici mesi, salvo diversa previsione contrattuale.


Per l’insieme delle attività richieste per il Revisore Contabile e per l’Esperto Legale è previsto un corrispettivo omnicomprensivo pari ad € 20.000,00 (ventimila/00), cadauno; gli importi includono IVA ed ogni onere o tassa dovuta da parte dell’Amministrazione. Non sono previsti, in nessun caso, compensi o rimborsi aggiuntivi o diversi da quelli sopra indicati.


Per l’insieme delle attività richieste per l’Esperto di Rendicontazione è previsto un corrispettivo pari ad € 34.000,00 (trentaquattromila/00) lordi annui (i.e. 12 mesi), inclusi IVA ed ogni onere o tassa dovuta da parte dell’Amministrazione, da riproporzionare in base alla durata effettiva del contratto. Le prestazioni lavorative di durata inferiore all’anno solare verranno remunerate in proporzione alla somma sopraindicata. Non sono previsti, in nessun caso, compensi o rimborsi aggiuntivi o diversi da quelli sopra indicati.


L’Amministrazione si riserva la facoltà di rimodulare proporzionalmente il corrispettivo economico riconosciuto al professionista, nonché di richiedere allo stesso, oltre la data di scadenza del relativo contratto, senza alcun aggravio economico per l’Amministrazione, eventuali integrazioni e/o revisioni della documentazione prodotta a seguito di richieste della Autorità Responsabile FAMI.


La corresponsione del compenso è subordinata all’accertamento, da parte dell’Amministrazione, delle prestazioni professionali svolte e all’adempimento integrale delle previsioni del contratto da verificarsi attraverso l’esame della relazione sulle attività svolte nel periodo di riferimento. Ulteriori condizioni e modalità per l’espletamento dell’incarico verranno specificati nel contratto.


Presentazione della domanda di partecipazione, autocertificazione, termini


La domanda di partecipazione dovrà essere inoltrata, a pena di esclusione, tramite il Portale unico per il reclutamento InPA (www.inpa.gov.it).


Gli esperti interessati, in possesso dei requisiti richiesti, entro e non oltre il 26/04/2024 ore 10:00, possono aderire all’avviso per uno dei profili professionali di cui all’art. 2. Ogni candidato può presentare domanda di partecipazione per un solo profilo professionale, a pena di esclusione.


In ogni fase della procedura di selezione i candidati potranno essere invitati a produrre, nei termini che saranno indicati, la documentazione attestante il possesso dei requisiti auto-dichiarati, secondo le modalità e nei tempi che saranno comunicati. Le competenze e le esperienze autocertificate potranno essere oggetto di eventuali colloqui.


L’Amministrazione considererà ammissibili, e di conseguenza verranno valutate, solo le candidature che riportino chiaramente tutte le informazioni richieste, nonché gli specifici riferimenti temporali (data di inizio e data di fine) delle esperienze professionali svolte e dichiarate.


In caso di non immediata rilevabilità dei dati, carente compilazione o assoluta genericità di quanto dichiarato, non sarà attribuito punteggio alcuno, ad insindacabile giudizio della commissione di valutazione. L’Amministrazione si riserva in ogni caso la facoltà di richiedere chiarimenti o delucidazioni in caso di esperienze non chiaramente individuabili.


L’invio della domanda di partecipazione equivale a consenso esplicito in ordine alle condizioni previste dal presente Avviso e all’eventuale accesso da parte di altri concorrenti a tutta la documentazione presentata dal candidato.


L'Amministrazione si riserva il diritto di revocare in qualsiasi momento il presente Avviso tramite apposita notizia pubblicata sul proprio sito istituzionale.




TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE












di KATIA PIEMONTESE




SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI




Comments


bottom of page