top of page
SPONSORIZZATE FB

“Mario Lodi, la scuola e la democrazia”, oggi pomeriggio all'Università di Firenze il seminario

"Un dialogo a partire dalla pubblicazione del libro edito da Carocci Mario Lodi: maestro, intellettuale, scrittore, a cura di..."





Oggi, lunedì 22 aprile alle ore 16, al Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature e Psicologia (FORLILPSI) dell’Università di Firenze, si terrà il seminario Mario Lodi, la scuola e la democrazia. Un dialogo a partire dalla pubblicazione del libro edito da Carocci Mario Lodi: maestro, intellettuale, scrittore, a cura di Lorenzo Cantatore, Juri Meda e Francesco Tonucci. L’evento è organizzato in collaborazione con INDIRE e MCE, Movimento di Cooperazione educativa.



Il libro ripercorre l’avventura umana e culturale del celebre maestro del Vho di Piadena. Fra gli anni Sessanta e Settanta del Novecento, Mario Lodi rivoluzionò il modo di concepire la scuola, che grazie ai suoi innovativi metodi di insegnamento diventò uno strumento di emancipazione e un luogo d’affermazione dell’infanzia come stagione dell’autorevolezza cognitiva e creativa. Il volume restituisce il profilo completo di un insegnante che fu, nello stesso tempo, un intellettuale militante, un sensibile scrittore, un saggista di straordinaria incisività in un periodo della storia italiana, animato da tensioni e contrasti, durante il quale credere nella scuola equivaleva a pensare di poter cambiare il mondo.



Il seminario si aprirà con i saluti istituzionali di Vanna Boffo, Direttrice del Dipartimento FORLILPSI, Gianfranco Bandini dell’Università di Firenze e Francesco Tonucci del CNR. Interverranno Monica Galfrè dell’Università di Firenze, Pamela Giorgi, ricercatrice INDIRE, Anna Masala MCE, Juri Meda dell’Università di Macerata, Stefano Oliviero dell’Università di Firenze. Coordina il seminario Carmen Betti dell’Università di Firenze.



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE











di VALENTINA ZIN

Comments


bottom of page