top of page
SPONSORIZZATE FB.png

JEAN MONNET PER LA SCUOLA: PROGETTO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE

Rivolto a Università o istituti di formazione per la realizzazione di attività qualificate di sviluppo professionale in favore degli insegnanti e del personale scolastico


Le azioni Jean Monnet sono condotte nell'ambito di Erasmus+ a sostegno dell'insegnamento, dell'apprendimento, della ricerca e del dibattito su vari aspetti dell'Unione europe.

Questa offerta consente agli insegnanti delle scuole superiori e agli erogatori di istruzione e formazione professionale di sviluppare nuove competenze nell’insegnamento di materie relative al miglioramento della comprensione dell’UE e del suo funzionamento.


A chi sono rivolti i finanziamenti

  • Scuole;

  • Istituti di istruzione e formazione professionale (IFP);

  • Organizzazioni di formazione per gli insegnanti;

  • Promozione di dibattiti e scambi su temi riguardanti l'UE negli istituti di istruzione secondaria.


Chi può partecipare

Università o Istituti/Agenzie che erogano formazione a livello iniziale e/o di sviluppo professionale a insegnanti di scuole e/o istituti IFP di uno dei Paesi aderenti al Programma Erasmus+.


Obiettivi del progetto

  • Acquisire conoscenze nelle materie relative all’UE al personale docente;

  • Offrire proposte di formazione strutturata sulle materie relative all’UE per scuole ed erogatori di IFP;

  • Fornire contenuti e metodologie agli insegnanti che operano a diversi livelli e che provengono da contesti ed esperienze differenti;

  • Erogare specifici corsi di formazione individuali o di gruppo (modulari, residenziali, misti o online) per gli insegnanti interessati alle materie relative all’UE e intenzionati a integrare nel loro programma didattico;

  • Introdurre la prospettiva e i valori dell’UE nel lavoro quotidiano dei docenti.


Candidature

Jean Monnet è un’Azione centralizzata dalla Commissione europea, le domande sono gestite direttamente attraverso l’Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA).


di CARLO VARALLO

contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it



Comments


bottom of page