top of page
SPONSORIZZATE FB.png

IL CONSIGLIO DEI MINISTRI: VIA LIBERA AL DECRETO CONTRO IL CARO BOLLLETTE E AL SUPERBONUS

Stanziati circa otto miliardi, di cui quasi sei destinati a limitare gli effetti del caro bollette


Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera per il nuovo decreto contro il caro-bollette e per il Superbonus. Si tratta di uno stanziamento di 7,5 miliardi, di cui quasi sei miliardi sono destinati a limitare gli effetti del caro bollette.

In merito, il premier Draghi in conferenza stampa ha comunicato: "Abbiamo approvato un provvedimento per contenere il costo dell'energia e per sostenere il settore automobilistico: mettiamo in campo quasi 8 miliardi di euro di cui 6 per l'energia e lo facciamo senza ricorrere a scostamenti bilancio. Utilizziamo i margini che derivano dagli ottimi risultati sul fronte della crescita della finanza pubblica conseguiti nell’ anno”. Poi aggiunge: "Il governo vuole intervenire fin da ora per evitare che il rincaro dell'energia si traduca in un minor potere di acquisto delle famiglie e in una minore competitività delle imprese”.

È intervenuto poi il Ministro dell’ economia, Daniele Franco, che ha spiegato che questo decreto ha come obiettivo quello di sostenere l’ economia in questa fase difficile e che quindi questi interventi mirano a sostenere le famiglie e le imprese.


Il Ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, ha specificato che il governo interverrà sulla produzione nazionale di gas e punterà a una semplificazione degli impianti rinnovabili, in modo da arrivare a una misura innovativa sui biocarburanti. Infine, interviene il Ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti che afferma che il fondo di sostegno al settore automobilistico prevede circa otto miliardi in modo da poter accompagnare il processo di Transizione.


di ISABELLA CASTAGNA

contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


Comments


bottom of page