top of page
SPONSORIZZATE FB.png

GRAVE LO STUDENTE ACCOLTELLATO. L'AGGRESSORE ALL'INTERROGATORIO: "ERO STANCO DI ESSERE DERISO''

L'aggressore del 15enne accoltellato davanti scuola, dopo essere stato interrogato dagli inquirenti per circa sei ore, è stato arrestato e trasferito nel carcere minorile di Quartucciu

"Ero stanco di essere sempre deriso'', queste sarebbero state le prime parole dichiarate dall'aggressore durante l'interrogatorio durato circa sei ore. Il ragazzo è stato arrestato è trasferito nel carcere minorile di Quartucciu con accusa di tentato omicidio. Una vicenda che lascia pensare molto. Una vicenda che nessuno si aspettava soprattutto che per come è stato dichiarato dal sindaco di Capoterra Beniamino Garau: "l’Istituto Sergio Atzeni è un fiore all’occhiello. Siamo affranti e attoniti». Una scuola dove viene prestata assistenza psicologica agli studenti da due specialisti. Una scuola dove non si verificano episodi di violenza per come ha dichiarato il dirigente scolastico. Eppure, nonostante una scuola dichiarata fiore all'occhiello, nonostante la volontà e l'intento di seguire gli alunni dal punto di vista psicologico e nonostante due famiglie normali ( dei due giovani studenti ) tra i due studenti si è innescata una lite che è degenerata in un tentato omicidio. Ad oggi, a due giorni dall'accaduto, sono stabili le condizioni del ragazzo di 15 anni.


IL FATTO

L'episodio si è verificato intorno alle ore 14:00 del 4 dicembre, subito dopo l'uscita dalla scuola, all'esterno dell'Istituto Superiore "Sergio Atzeni'' di Capoterra, a Cagliari. Immediata la chiamata ai soccorsi del 118 che tempestivamente sono giunti sul posto. Gli stessi dopo aver constatato le disperate condizioni del giovane hanno trasportato lo stesso in elisoccorso presso l'ospedale Brotzu di Cagliari dove è stato operato. Un delicato intervento chirurgico per ricomporre la lesione all’arteria del collo. La tempestività a giocato a favore facendo arrivare in tempo lo studente in ospedale.


Tempestivo l’arrivo delle Forze dell'Ordine che hanno fermato l'aggressore. Secondo la prima ricostruzione la giovane vittima sarebbe stata colpita con un coltello da cucina.

Appresa la vicenda, il Ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha commentato: "Quanto accaduto oggi all’uscita dell’istituto Sergio Atzeni di Capoterra, con il ferimento di un giovane studente durante una lite, desta grande preoccupazione.

Siamo in contatto costante con la direzione scolastica regionale per accertarci delle condizioni del ragazzo ferito e per appurare la dinamica dell’evento.

Questo ennesimo fatto di violenza evidenzia ancora una volta la necessità di riportare la cultura del rispetto nelle nostre scuole.

Auspico che quanto prima il Parlamento approvi il disegno di legge sul voto in condotta e le misure riparative''.



di CLAUDIO CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comentários


bottom of page