top of page
SPONSORIZZATE FB.png

CONCORSO STUDENTI, “L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE, TRA SFIDE E OPPORTUNITÀ". ELABORATI ENTRO IL 10 MARZO 2024

"Il concorso è rivolto alle studentesse e agli studenti delle scuole del sistema nazionale di Istruzione che vengono invitati, attraverso un loro coinvolgimento attivo, a sperimentare l’uso dell’Intelligenza Artificiale su uno o più temi di..."



Il Ministero dell’Istruzione e del Merito, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti, nell’ambito delle attività del Protocollo d’Intesa, sottoscritto l’11 marzo 2021, bandisce la seconda edizione del concorso di idee pensato per invitare studentesse e studenti a riflettere e produrre un elaborato su un argomento di attualità utilizzando gli strumenti propri del giornalismo. Il concorso è dedicato, quest’anno, al tema: “L’Intelligenza Artificiale, tra sfide e opportunità”.


Il concorso è rivolto alle studentesse e agli studenti delle scuole del sistema nazionale di Istruzione che vengono invitati, attraverso un loro coinvolgimento attivo, a sperimentare l’uso dell’Intelligenza Artificiale su uno o più temi di studio/attualità e a verificarne le potenzialità e i limiti utilizzando, nella loro analisi e nelle modalità di racconto, gli strumenti del giornalismo.



Per l’anno scolastico 2023/2024 il lavoro delle scuole dovrà ruotare, in particolare, attorno al seguente spunto: “L’Intelligenza Artificiale (IA) è uno strumento affascinante, potente e in rapida ascesa, sempre più utilizzato anche nella vita quotidiana e professionale. Alle studentesse e agli studenti viene richiesto di investigarne le molteplici applicazioni: provate a sperimentare l’Intelligenza Artificiale su uno o più temi di studio/attualità proponendo un elaborato che, cercando di utilizzare gli strumenti propri del giornalismo, metta in evidenza sia le possibilità che le sfide etiche che essa comporta. Tale elaborato dovrà evidenziare il potenziale dell'IA, ma anche i casi in cui potrebbero venire meno il rispetto dei diritti individuali, la veridicità dei fatti o la completezza delle informazioni rese note. Provate a rispondere con l’elaborato a domande critiche: come può l'IA influenzare la società in modo positivo e negativo? In che modo può essere regolamentata per garantire il rispetto dei diritti umani? Qual è il suo impatto sulla nostra percezione della verità e sulla divulgazione delle informazioni?”.


Le Istituzioni scolastiche, con la partecipazione al concorso, potranno coinvolgere le studentesse e gli studenti in un ragionamento, attraverso la produzione di elaborati, sull’impatto cognitivo ed emozionale che l’Intelligenza Artificiale ha su ciascuno di loro, sull’importanza di lavorare sulle fonti per accertarne la veridicità e l’attendibilità, sulla verifica dell’uso e cessione dei dati personali forniti, sull’importanza di acquisire una capacità di analisi critica che consenta di orientarsi nella trasformazione digitale in atto, anche attraverso l’utilizzo degli strumenti deontologici del giornalista e la verifica del rispetto di parametri quali la verità dei fatti, la completezza dell’informazione e il rispetto dei diritti della persona. Dalla consapevolezza che la trasformazione digitale è un processo irreversibile che è necessario governare, è importante riflettere con le studentesse e gli studenti sulle opportunità che può offrire, soffermandosi anche sulle criticità e i rischi di un uso scorretto di determinati strumenti.



Ogni gruppo di studenti potrà inviare una sola proposta. È prevista la possibilità di presentare gli elaborati secondo una delle seguenti tipologie:

- composizione scritta;

- elaborato multimediale che dovrà essere accompagnato da un documento che esplichi le motivazioni, le scelte stilistiche e il messaggio che si intende comunicare.



I primi classificati del primo e secondo ciclo di istruzione saranno premiati al Ministero dell’Istruzione e del Merito. Saranno candidati al premio finale le studentesse e gli studenti che avranno affrontato in maniera originale, creativa e significativa il tema oggetto del bando.


Gli elaborati, accompagnati dalle schede poste in allegato (All. A e B), esplicative del lavoro svolto e contenenti i dati dei partecipanti e della scuola di appartenenza firmati dal legale rappresentante dell’Istituto dovranno essere inviati, entro e non oltre il 10 marzo 2024, alla seguente e-mail: elaborati.studenti@istruzione.it. Con la domanda di partecipazione si cedono i diritti esclusivi di utilizzazione della proposta individuata come vincitrice del premio per ciascun ordine di scuola. Tutte le opere, le proposte e gli elaborati presentati non saranno restituiti.


m_pi.AOODGPOC. REGISTRO dei DECRETI DIRETTORIALI(R).0000003.17-01-2024 (1)
.pdf
Scarica PDF • 298KB

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE




di CLAUDIO CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comentários


bottom of page