top of page

BORSE STUDIO STUDENTI, 600 MILA EURO IN FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO, DELLA CRIMINALITÀ E DEL DOVERE

Le borse studio sono rivolte agli studenti universitari, delle Scuole di specializzazione e del comparto AFAM






La Presidenza del Consiglio dei ministri ha indetto un Concorso pubblico per l’assegnazione di borse di studio, pari ad un importo complessivo di 600.000 euro, in favore delle vittime del terrorismo, della criminalità e del dovere, nonché dei loro superstiti e familiari.



Il concorso è riservato agli studenti, in possesso dei titoli previsti, tra cui il decreto di riconoscimento di vittima, che risultino iscritti, nell’anno accademico 2022/2023, ai corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale a ciclo unico e non, agli studenti dei corsi delle istituzioni per l’alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) e alle scuole di specializzazione.



Nei limiti dello stanziamento di bilancio, sono da assegnare duecento borse di studio per un importo di 3.000 euro ciascuna: centocinquanta sono destinate agli studenti universitari e studenti AFAM, cinquanta agli studenti delle scuole di specializzazione. Le domande dovranno pervenire alla Presidenza del Consiglio dei Ministri entro il 7 aprile 2024.



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE







di ISABELLA CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page