top of page
SPONSORIZZATE FB.png

ANIEF, A DICEMBRE DA 650 A 1 300 EURO IN PIÙ PER DOCENTI E ATA.CIFRE NON ADEGUATE,SCATTA LA DENUNCIA

Per Pacifico un risultato importante anche se non si è tenuto conto dell'inflazione. "La forbice da 650 euro a 1.300 euro lordi dipende se riferita al collaboratore scolastico ( ATA ) a inizio carriera o al docente a fine carriera”


Quella dell’indennità di vacanza contrattuale da sbloccare e pagare per intero è una battaglia che Anief ha portato avanti da oltre un anno, con tanto di diffide: a ricordarlo è Marcello Pacifico, presidente nazionale del giovane sindacato, nel commentare la decisione del Governo di aprire a quell’indennità maggiorata, fino a quasi sette volte, seppure con somme forfettarie inadeguate per il passato e senza permetterne l’accesso ai precari, che con altre somme da recuperare contribuirà a formare degli aumenti a dicembre per i dipendenti della scuola pari a 200 euro lordi in più al mese.


Gli aumenti di stipendio, ha affermato Pacifico, “arriveranno a dicembre e andranno da 650 euro a 1.300 euro lordi, dipende se sono riferiti al collaboratore scolastico a inizio carriera o al docente a fine carriera”.

Per Anief è un risultato “importante perché siamo stati gli unici a ribadire da più di un anno, anche tramite diffide, che si doveva sbloccare l’indennità di vacanza contrattuale: un anticipo previsto dalla legge e che doveva essere erogato mensilmente. Cosa che è avvenuta, non ricalcolando l’indicizzazione dell’indennità di vacanza contrattuale a tasso di inflazione programmata. In buona sostanza, da aprile 2022 ad oggi abbiamo preso nelle buste paga lo stesso valore di indennità di vacanza contrattuale che era in media 7 euro per il personale ATA e 12 euro per il personale docente. La cifra mensile non era stata aggiornata all’inflazione, che in un anno e mezzo è schizzata a causa della guerra in Ucraina”.

Il sindacalista spiega che “l’anno scorso si è dato un assegno una tantum di 1,5 anziché adeguare questo indice. Quest’anno Anief è stata finalmente ascoltata e l’indice è stato adeguato e moltiplicato per 6,7, ciò significa aumenti medi mensili del 3,5% da gennaio prossimo, sostanzialmente circa 65 euro. Nel 2023 ci sarà, invece, lo ripeto, l’assegno pro rata da 650 a 1.300 euro”. Il problema, aggiunge il sindacalista autonomo, è che quell’aumento “per il 2022 non è stato adeguato. Le diffide Anief rimangono valide proprio per questo, per recuperare quasi altrettanto, 700-800 euro, ottenendo un assegno quasi doppio”.



Restano però esclusi i precari: “Siamo infatti soddisfatti in parte, ma non preoccupati – specifica Pacifico - perché, laddove ogni volta un precario viene discriminato, c’è un giudice che ordina di pagare. Per questo siamo abbastanza tranquilli, faremo i ricorsi gratuiti per i precari per recuperare questa somma. Ormai il principio di parità di trattamento sancito dalla direttiva europea 70/99 è entrato nel nostro ordinamento giudiziario. Gli ultimi successi Anief sono sulla Carta del docente, ma sono solo gli ultimi, ricordo fra tutti quelli sulla ricostruzione di carriera, sulle ferie non godute, sugli scatti stipendiali. Siamo quindi convinti che anche questo assegno possa essere dato ai precari dai giudici”.

Infine, in attesa della sottoscrizione definitiva del CCNL 2019-2022, il sindacato si concentra sul prossimo rinnovo contrattuale: “Stiamo aspettando la convocazione a novembre in Aran per la sottoscrizione definitiva dell’ipotesi di CCNL firmata a luglio – spiega ancora il leader Anief - : il Ministro Zangrillo è pronto ad attivare i tavoli per i prossimi contratti, si inizierà con gli Enti locali. In legge di bilancio ci sarebbero ulteriori 5 miliardi per il rinnovo del contratto. E’ un primo segnale, un primo stanziamento importante, ma a nostro avviso ne servirebbero almeno il doppio per poter iniziare a parlare del contratto 2022-24 e chiuderlo entro il 2024”.



di CLAUDIO CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID

Comments


bottom of page