top of page
SPONSORIZZATE FB.png

AMBIENTI DIDATTICI INNOVATIVI PER L'INFANZIA, SE NON ULTIMATI È POSSIBILE CHIEDERE PROROGA

"Ambienti didattici innovativi per le scuole dell'infanzia’’: le scuole che intendono chiedere una eventuale proroga del termine, potranno farlo entro il 27 luglio 2023 utilizzando l’apposita funzione che sarà disponibile su GPU dal 24 luglio


SCUOLA INFANZIA

L'autorità di gestione del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020, con una nota personalizzata inviata alle scuole che sono state autorizzate ad avviare i progetti a seguito dell’avviso “Ambienti didattici innovativi per le scuole dell’infanzia” (nota 38007 del 27 maggio 2022), ricorda che il termine per la loro conclusione, inclusa, quindi, la documentazione su GPU del completamento della fornitura acquistata e del relativo collaudo è fissato al 31 luglio 2023.

Le scuole che intendono chiedere una eventuale proroga del termine, potranno farlo entro il 27 luglio 2023 utilizzando l’apposita funzione che sarà disponibile su GPU dal 24 luglio e motivando adeguatamente la richiesta.



Ricordiamo che l’intervento sulla scuola dell’infanzia è finanziato con i fondi resi disponibili dal Regolamento (UE) n. 2020/2221 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 dicembre 2020, finalizzati a promuovere il superamento degli effetti della crisi nel contesto della pandemia di COVID-19 e delle sue conseguenze sociali e preparare una ripresa verde, digitale e resiliente dell’economia (REACT-EU). I fondi del REACT EU sono pari a circa 47 miliardi a livello di Unione Europea di cui 14,2 sono stati destinati all’Italia. Di questi 1,262 miliardi di euro incrementano le risorse del PON Scuola 2014-2020 la cui dotazione finanziaria ammonta ora complessivamente a € 4.036.295.749,00.



di ISABELLA CASTAGNA


contatti: redazione@ascuolaoggi.it - info@ascuolaoggi.it


SCARICA ORA L'APP DI ASCUOLAOGGI


SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER APPLE

SCARICA L'APP ASCUOLAOGGI PER ANDROID